Amarezza Honda | M.Marquez: “Tornerò più forte”, A. Marquez: “Gara piuttosto buona”

19 Luglio 2020 - 23:44
|
GP Spagna 2020

Le parole dei due piloti ufficiali Honda dopo il primo Gran Premio stagionale




Il Gran Premio di Spagna si è concluso nel peggior modo possibile in casa Honda, che dopo una gara incredibile ha visto Marc Marquez cadere rovinosamente a pochi giri dal termine rimediando una frattura dell’omero del braccio destro che lo vedrà costretto a sottoporsi ad un intervento chirurgico nella giornata di martedì a Barcellona. Insieme a lui, Honda ha fatto sapere che anche Cal Crutchlow verrà operato nella stessa giornata, sempre a Barcellona e sempre sotto le cure del Dottor Xavier Mir; l’inglese ha rimediato una frattura allo scafoide della mano sinistra durante il warm up della mattinata, che lo ha reso unfit per la gara.

L’otto volte Campione del Mondo sarà sicuramente out per il Gran Premio di Andalusia che si disputerà la prossima settimana sempre a Jerez, ed è in forte dubbio anche per le successive due tappe a Brno e Spielberg. Poco dopo i risultati della diagnosi, Marc Marquez ha affidato i suoi pensieri con un post su Twitter che recita così: “A volte le cose non vanno come previsto, ma la cosa più importante è riprendersi e andare avanti. Spero vi sia piaciuto il ritorno! Ora avrò un’operazione per riparare la frattura del mio omero destro. Vi prometto che tornerò al più presto e anche più forte.

Dall’altra parte del box HRC, Alex Marquez ha concluso la sua prima gara in MotoGP in 12° posizione, ottenendo i suoi primi punti in Top Class. Il rookie è rimasto lontano dei guai e ha guidato sapientemente la sua moto per tutta la gara, ritenuta soddisfacente. Queste le sue parole, con un pensiero anche ai coloro che si sono infortunati in questo primo weekend stagionale, suo fratello Marc, Crutchlow e Alex Rins: “Prima di tutto vorrei augurare a Marc, Cal e Rins una pronta guarigione. Non è mai bello vedere infortuni ad altri piloti. D’altra parte, è stata una prima gara piuttosto buona, penso che ora abbiamo una buona base su cui lavorare. Oggi è stato anche un ottimo test fisico perché con questo caldo è stato abbastanza dura. È stata una gara difficile per tutti in queste condizioni. Sono stato veloce durante la gara ma devo concentrarmi sui primi cinque e sugli ultimi quattro giri. Ma questo fa parte dell’essere un rookie, imparare questo genere di cose. Fortunatamente, la prossima settimana potremo riprovare”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.hondaracingcorporation.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: