Mercedes, Hamilton: “Una delle migliori gare”. Bottas: “La partenza ha complicato tutto”

19 Luglio 2020 - 21:55
|
GP Ungheria 2020

Le parole dei piloti Mercedes, mattatori nell'umida gara ungherese. Per Hamilton è la seconda vittoria consecutiva, per Bottas un terzo posto causato da una partenza disastrosa




Altra domenica trionfale per la Mercedes e per Lewis Hamilton in particolare. Un’altra vittoria per l’inglese, un’altra doppia presenza sul podio per le Frecce nere, e dopo tre gare il mondiale ha già preso la direzione di Brackley, con la classifica costruttori che vede la Mercedes avere 121 punti, più della metà (+66) rispetto alla Red Bull, seconda.

Lewis Hamilton aggiorna il pallottoliere verso nuovi record: con l’86° vittoria in carriera, ora è a -5 da Schumacher, e con l’ottavo trionfo all’Hungaroring, eguaglia il record del tedesco per il maggior numero di vittorie ottenute nella stessa gara e nella stessa pista. Nonostante la partenza insidiosa, una vittoria netta e senza discussione, con l’inglese che ottiene il punto aggiuntivo per il giro più veloce e prende la testa del mondiale (63 punti contro i 58 di Bottas).

The Hammer ha espresso a fine gara tutta la sua gioia e gratitudine nei confronti del suo team: “Che gara incredibile. Onestamente, è stato una delle migliori che ho corso, anche se sono stato da solo per la maggior parte del tempo, è un tipo di sfida molto diverso e stavo spingendo forte, in particolare per il giro più veloce alla fine. Voglio congratularmi enormemente con tutti quelli che sono tornati a casa nello stabilimento di Brackley e all’HPP di Brixworth, hanno fatto un lavoro fantastico sviluppando e migliorando la vettura quest’anno e questa squadra continua a stupirmi. Adoro lavorare con loro e sono grato di poter performare per loro in weekend come questi. Oggi abbiamo avuto un ottimo ritmo, brillanti pit-stop, una strategia fantastica e poi, dato che gestivo quelle gomme medie per molto, molto tempo, alla fine è stato il momento perfetto per mettere gomme nuove e prendere il punto in più per il giro più veloce. È stato tutto perfetto durante tutto il fine settimana, quindi dobbiamo cercare di continuare così. Non vedo l’ora che arrivi Silverstone ora, anche se mi mancherà l’energia che i fan portano, quindi spero di poter dare il massimo lì perché so che staranno guardando da casa”.

Valtteri Bottas, terzo oggi, mastica amaro: avrebbe voluto lottare per la vittoria con il compagno di squadra, invece una partenza disastrosa lo ha relegato al sesto posto alla fine del primo giro. Da lì una buona rimonta fino al terzo posto ma, non riuscendo ad avvicinare la Red Bull di Verstappen, il finnico non ha potuto completare la doppietta. Valtteri ha commentato così la sua gara: “È stata una gara difficile. Ovviamente partendo secondo in griglia, miri a vincere la gara, ma ho avuto una brutta partenza e ho perso alcune posizioni. Ho reagito a una luce sulla mia lineetta che si è spenta, invece delle luci di partenza, la macchina è andata in anti-stallo e ho dovuto ricominciare da capo. Ho perso un po’ di terreno lì e questo ha reso la gara molto difficile per me. Sono stato abbastanza vicino a Max e penso che la sosta era scommessa che valeva la pena fare, dato che ha fatto la differenza nella durata delle gomme, ma oggi non ha dato i suoi frutti. Tuttavia, ho segnato un buon numero di punti e c’è molto da imparare da questo fine settimana, guardando a Silverstone”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © mercedesamgf1.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: