Rimandato anche il GP d’Azerbaijan per il Coronavirus

23 Marzo 2020 - 13:15
|

Slitta ancora la partenza della stagione 2020 di Formula 1: la gara di Baku, prevista per il 7 giugno, è stata rinviata a data da destinarsi




La partenza della stagione 2020 di Formula 1 affronta un nuovo slittamento. Dopo la cancellazione delle gare in Australia e Monaco e il rinvio dei GP Bahrain, Cina, Olanda e Spagna, anche il GP d’Azerbaijan è costretto al posticipo per l’emergenza Coronavirus. La speranza di tutti quanti era quella di far partire la stagione a Baku il 7 giugno, ma la crescente preoccupazione per la pandemia del COVID-19 costringe gli organizzatori a rivedere di nuovo i piani. A questo punto sono a forte rischio rinvio anche le prossime tappe di Montréal (Canada) e Paul Ricard (Francia), mentre ci sono sempre più ombre su una stagione che rischia sempre di più di non venire nemmeno disputata.

Di seguito il comunicato dalle strutture locali. Il Baku City Circuit ha oggi deciso di posticipare il Gran Premio d’Azerbaijan di Formula 1 2020 inizialmente previsto per il 5-7 giugno. Il rinvio è stato deciso insieme alla Formula 1 così come con la FIA e il governo dell’Azerbaijan in seguito all’evoluzione della pandemia globale del COVID-19. Di seguito, le strutture locali hanno deciso di mettere al primo posto la salute e il benessere dei tifosi, staff e partecipanti al campionato. Condividiamo la delusione dei tifosi che non potranno venire qui a godersi l’apice dell’automobilismo nelle strade di Baku. In conclusione, continueremo a lavorare a stretto contatto con Formula 1, FIA e il governo locale per monitorare la situazione con l’obiettivo di annunciare una nuova data per la gara più tardi nel 2020″.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Getty Images / Red Bull Content Pool

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: