F1 ESports | Opmeer vince anche in Austria davanti a Rasmussen e Boroumand

Buone rimonte per le due Ferrari e Di Capua, Blakeley chiude in quarta posizione

Altra gara in condizioni mutevoli e altra vittoria per Jarno Opmeer e Mercedes, anche se in Austria è arrivata in maniera molto meno spettacolare che in Cina. Infatti il pilota olandese gestisce benissimo la prima parte di gara con il compagno Moreno tenendo a bada Rasmussen che non riesce mai ad insidiarli. Attorno al nono giro inizia a piovere e Opmeer entra a cambiare gomme per passare alle intermedie alla fine dell’undicesimo giro, che si rivela il momento perfetto visto che anche lo stesso Rasmussen pitta in quel giro uscendo a circa 7 decimi dal pilota Mercedes, distacco che bene o male resterà invariato fino a fine gara, con il pilota Red Bull che chiuderà al secondo posto. Opmeer inoltre conquista anche il punto del giro veloce, uscendo così dalla gara austriaca con un bottino di 26 punti.

Terzo gradino del podio per Boroumand, che completa un primo round molto positivo per lui, con tanto anche di Pole e molti punti messi in valigia. Quarta posizione per il pilota dell’Aston Martin Lucas Blakeley, che anche in una gara dove magari non ha dato particolarmente spettacolo, porta comunque a casa punti solidi in ottica mondiale e contiene il distacco da Opmeer. Bene le due Ferrari che pur non partendo benissimo riescono a guadagnare diverse posizioni, concludendo la gara al quinto posto con Tonizza, che partiva nono, e all’ottavo con Brendon Leigh, che partiva tredicesimo. Punti importanti per le rispettive scuderie vengono presi anche da Carreton che chiude sesto con la Williams, Simon Weigang, che mette l’Alfa Romeo in settima posizione, e Nicolas Longuet che conclude in nona posizione con la Alpine. Molto sfortunato invece Dani Moreno, che dopo aver condotto insieme a Opmeer la gara sull’asciutto, per evitare il doppio pit in Mercedes, ha preferito restare fuori un giro in più, che lo ha costretto ad uscire in decima posizione da secondo che era, concludendo così la gara con un solo punto guadagnato. Molto sfortunato il pilota dell’Haas Van Erven, che dopo aver mancato la Q2 nelle qualifiche di oggi per soli 7 millesimi, chiude all’undicesimo posto, ad un passo dalla zona punti. A seguire troviamo Dani Bereznay, ancora incredibilmente a 0 punti dopo due gare che ha disputato, Alessio Di Capua, che in gara riesce a rimontare bene sei posizioni, visto che partiva diciannovesimo, Filip Presnjader chiude quattordicesimo, davanti a Job con l’Alpha Tauri. Solo sedicesimo Marcel Kiefer, che arriva al contatto nel terzo giro con Boroumand, per un errore del pilota Red Bull, il quale rovina la sua ala e perde tempo e posizioni nel momento in cui al pit la sostituisce, compromettendo irrimediabilmente in questo modo la sua gara. Chiudono la classifica Sipos, Thomè e Tormala, con Haddad che si è ritirato già al primo giro.

La classifica piloti dopo il primo round al momento vede il seguente ordine:

  1. Opmeer 63 punti
  2. Blakeley 49 punti
  3. Boroumand 33 punti
  4. Rasmussen 24 punti
  5. Carreton 23 punti
  6. Longuet 20 punti
  7. Donoso e Kiefer 19 Punti
  8. Moreno 15 punti
  9. Tonizza e Leigh 12 punti
  10. Weigang e Haddad 6 punti
  11. Romanidis 2 punti
  12. Prešnajder 1 punto

Mentre nei costruttori abbiamo:

  1. Mercedes 78 punti
  2. Aston Martin 55 punti
  3. Red Bull 45 punti
  4. Alpine 39 punti
  5. McLaren 33 punti
  6. Williams 25 punti
  7. Ferrari 24 punti
  8. Alfa Romeo 7 punti
  9. Alpha Tauri e Haas 0 punti
Immagine in evidenza: ©Formula 1® Game Twitter Page

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone

Autore

Andrea Perlasca
Studente di Filosofia appassionato di motori, specialmente delle 4 ruote e dell'eSport.

Lascia un commento! on "F1 ESports | Opmeer vince anche in Austria davanti a Rasmussen e Boroumand"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*