Mercato piloti MotoGP: tutto ruota intorno a Pol Espargaro

20 Giugno 2020 - 14:17
|

Le ultime notizie provenienti dal mercato piloti della MotoGP




La MotoGP accenderà i motori nel weekend del 19 Luglio a Jerez De la Frontera, ma in attesa dell’inizio della stagione 2020 il mercato piloti con i suoi rumors in ottica 2021 impazza come non mai.

Ad eccezione della Suzuki, che ha deciso di rinnovare il contratto a entrambi i suoi piloti titolari Alex Rins e Joan Mir, c’è molta carne al fuoco tra tutte le scuderie della Top Class. Andiamo a fare un riepilogo generale di ciò che sta succedendo.

La voce più calda è sicuramente quella che vede Pol Espargaro lasciare la KTM per recarsi alla Honda HRC andando a sostituire Alex Marquez, ancor prima che il Campione del mondo in carica della Moto2 abbia potuto debuttare in MotoGP! Sembra incredibile, ma c’è una vera trattativa tra le due parti, come confermato da Mike Leitner, Team Manager della KTM, che ha dichiarato: “Sappiamo che può avvenire la separazione tra Pol e KTMEd è per questo che guardiamo gli scenari in cui possiamo giocarcela. Spero ancora che la situazione con Pol risulti diversa da come tutti pensano ora. E nel caso in cui non lo sia, stiamo attualmente parlando con alcuni piloti“.

Il primo nome su questa lista della KTM è quello di Danilo Petrucci, appiedato dalla Ducati dopo la promozione di Jack Miller nella squadra ufficiale. Anche qui c’è molto più di una trattativa, con lo stesso Petrucci che negli scorsi giorni si è recato alla sede della KTM in Austria insieme al suo manager per una visita generale, confermando l’interesse della casa austriaca nei suoi confronti. Anche Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo della Ducati, ha confermato ieri ai microfoni di Sky Sport della trattativa tra le due parti: “Ci fa molto piacere, anche a livello personale, se Danilo è riuscito a trovare una soluzione per restare in MotoGP. Noi eravamo pronti a offrirgli un ruolo in Superbike, ma la sua volontà era quella di restare in MotoGP e di dimostrare qui il suo talento e il suo valore. Se è successo, ci farà molto piacere ritrovarlo in pista nei prossimi anni, anche se da avversario”.

© motogp.com

Tutto ciò porterebbe Alex Marquez a scalare alla Honda LCR, sempre con una Honda Factory. Ciò si lega anche al futuro di Cal Crutchlow, indeciso se ritirarsi o meno.

In casa Aprilia si aspetta ancora la decisione finale sul caso Andrea Iannone, con il pilota abruzzese e la stessa casa di Noale ancora in attesa della sentenza finale: se ciò non dovesse arrivare prima dell’inizio del campionato, Aprilia starebbe considerando l’idea di sostituire Iannone con Bradley Smith, test driver dell’Aprilia, per l’inizio della stagione 2020 andando ad affiancare Aleix Espargaro, fresco di rinnovo di contratto.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: