Vinales vince la prima gara dell’anno davanti a Zarco e Bagnaia

Ottimo inizio per lo spagnolo, Ducati bene, disastroso il Team Petronas

La Moto Gp è tornata e lo ha fatto con una gara divertente e ricca di sorpassi. Nonostante la partenza fortissima delle Ducati, che dopo il primo giro occupavano le prime 4 posizioni, con Bagnaia davanti a tutti, Vinales, con un ritmo insostenibile per tutti gli altri, è riuscito a risalire la china fino alla prima posizione, che, una volta presa, non è più stata insidiata da nessuno. Spettacolare ultimo giro tra Zarco, Bagnaia e Mir, con quest’ultimo che esce male dall’ultima curva e si fa battere al fotofinish dal duo della Ducati.

A seguire troviamo Quartararo con l’altra Yamaha ufficiale, che nella parte centrale della gara ha sofferto con le gomme, e un buon Rins con la seconda Suzuki, che, come il compagno, si è distinto per una buona rimonta. Ottimi segnali arrivano dall’Aprilia con Aleix Espargarò che conquista la settima posizione e mostra un passo simile a quello dei primi. Ottavo Pol Espargarò alla prima con la Honda, nono Miller, che nel finale crolla a causa di gomme troppo deteriorate, dopo una prima parte di gara nelle prime posizioni. Fantastico esordio per Enea Bastianini, decimo, che ha mostrato un ottimo passo gara nel finale, a livello di quello dei primi. Disastrose le Yamaha del Team Petronas, con Rossi dodicesimo e Morbidelli diciottesimo, con quest’ultimo molto probabilmente vittima di problemi elettronici visto la bassa velocità di punta sul dritto (si è ritrovato sedicesimo già alla fine del primo giro infatti). Per quanto riguarda gli altri italiani, Marini chiude sedicesimo, Savadori diciannovesimo mentre Petrucci è caduto nelle prime curve. Out anche Nakagami e Alex Marquez.

In generale Ducati ha mostrato di avere un motore mostruoso sul dritto, ma di soffrire di più degli altri il calo delle gomme. Yamaha molto bene con Vinales, altalenante con Quartararo, ma malissimo con il Team Petronas. Buona prova della Suzuki, che dopo qualifiche non eccellenti, ha mostrato un ottimo passo gara e una buona gestione delle gomme. Menzione d’onore per l’Aprilia, sarà la stagione giusta per rivederla lottare anche per il podio? Le premesse sono sicuramente buone.

Immagine in evidenza: ©Yamaha Racing Twitter page

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone

Autore

Andrea Perlasca
Studente di Filosofia appassionato di motori, specialmente delle 4 ruote e dell'eSport.

Lascia un commento! on "Vinales vince la prima gara dell’anno davanti a Zarco e Bagnaia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*