GP Bahrain | PL1: Verstappen stampa il miglior tempo, Norris terzo

Con la prima sessione di prove ufficiali, si apre ufficialmente il settantunesimo campionato del mondo di F1

Dopo 103 giorni si ritorna finalmente in pista per una sessione di prove ufficiali e il primo pilota a scendere in pista è stato Alonso, seguito dal suo compagno di squadra Ocon e via via da tutti gli altri.  Da questa stagione ricordiamo che le sessioni di prove libere son state ridotte da 90 a 60 minuti, quindi tutte le squadre saranno costrette a ottimizzare i tempi e non si potranno concedere molti tempi morti.

Il primo tempo cronometrato è stato fatto segnare da Fernando Alonso con il tempo di 1:37:354. Già dopo 8 minuti dall’inizio delle prove fanno segnare un tempo cronometrato anche Perez e Hamilton con le soft, con il pilota inglese che fa segnare il tempo di 1:32:844, come primo giro, che lo colloca in quel momento in prima posizione, davanti proprio a Perez. Pochi minuti dopo arriva Bottas a migliorare il tempo del compagno di squadra, facendo segnare un 1:32:709, subito abbassato da Verstappen con 1:32:591, che da questi primissimi kilometri sembra dar seguito alle buone prestazioni mostrate nei test. Dopo poco più di 15 minuti dall’inizio della sessione anche i due ferraristi scendono in pista per il primo giro cronometrato, con Sainz che fa segnare un 1:33:557 e Leclerc un 1:32:904, entrambi con gomma soft. A 40 minuti dalla fine scendono finalmente in pista anche i piloti della Haas, Mick Schumacher e Nikita Mazepin, con gomme medie. A 26 minuti dalla fine della sessione Norris, dopo aver fatto i primi tempi con le hard, passa alla gomma soft e fa segnare il miglior tempo con 1:31:897, abbassando di poco più di 3 decimi il miglior tempo di Lewis Hamilton. Anche Ricciardo conferma la bontà della McLaren 2021, portandosi con il primo giro con le gomme soft in terza posizione con 1:32:434. Segnali di risveglio anche da parte della Ferrari con Leclerc, che a 16 minuti dalla fine si porta a soli 96 millesimi da Lando Norris e Sainz, che fa segnare il quinto tempo, a poco meno di mezzo secondo dalla testa della classifica. Una scuderia che sta continuando a ben impressionare è sicuramente l’Alpha Tauri: la scuderia di Faenza dopo il secondo tempo fatto segnare nei test da Tsunoda, si porta al terzo posto con Gasly, mentre Tsunoda rimane quattordicesimo dopo aver perso 8 decimi nell’ultimo settore nel secondo tentativo ( primo e secondo settore invece erano molto buoni). Negli ultimi 10 minuti riscendono in pista i piloti Mercedes e Red Bull per un nuovo run, con Bottas che abbassa nuovamente il tempo migliore, segnando un 1:31:692, abbassato ancor di più da Verstappen subito dopo con 1:31:394, che rimarrà il tempo migliore della sessione, se pur ancora molto lontano dai tempi fatti segnare nei test.

In generale nessun team ha provato il passo gara visto che la gara si disputerà di sera, con temperature ben diverse. Simulazioni di passo gara che, molto probabilmente, vedremo invece nelle PL2, che avranno condizioni di temperatura molto più simili al gran premio. Per quanto riguarda il duello per il mondiale, Mercedes e Red Bull sono sembrate molto vicine, per quanto entrambe non abbiano ancora mostrato il loro vero potenziale e, probabilmente, potremo avere idee più chiare solo sabato, dopo la qualifica. Le scuderie che sono sembrate più in forma del centro gruppo sono: McLaren, Alpha Tauri e Ferrari, invece sembrano più in difficoltà Aston Martin e Alpine. Attenzione particolare merita l’Alfa Romeo, che sembra poter duellare con costanza, durante la stagione, a centro gruppo insieme agli altri team. Per quanto riguarda la coda del gruppo, Williams dovrebbe avere scavalcato Haas in termini di prestazioni.

Immagine in evidenza: © Honda Racing F1 / Twitter page

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone

Autore

Andrea Perlasca
Studente di Filosofia appassionato di motori, specialmente delle 4 ruote e dell'eSport.

Lascia un commento! on "GP Bahrain | PL1: Verstappen stampa il miglior tempo, Norris terzo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*