Red Bull, Verstappen: “Podio per i meccanici”; Albon: “Sorpresa sul passo gara”

19 Luglio 2020 - 22:23
|
GP Ungheria 2020

Le parole dei due alfieri della scuderia di Milton Keynes dopo una gara piena di emozioni da prima dei semafori alla bandiera a scacchi




Tutto sembrava crollare in casa Red Bull quando, durante i giri di riconoscimento, Max Verstappen ha perso la vettura, finendo contro il muro e perdendo l’ala anteriore, oltre che danneggiando il tirante della anteriore sinistra. Fortunatamente per lui, i meccanici hanno riparato il danno con 5 minuti e 35 secondi allo start del giro di ricognizione, e quella vettura è finita al secondo posto, dietro solo Lewis Hamilton. L’altro alfiere di casa Red Bull, Alex Albon, è partito tredicesimo ed è giunto sul traguardo al quinto posto, dietro Stroll e davanti a Sebastian Vettel.

Questo il commento di Verstappen alla gara di oggi: “Questo podio è dedicato ai miei meccanici. Ho pensato che la gara fosse finita prima ancora che fosse cominciata davvero. Ho frenato, bloccato una gomma, rilasciato il freno e provato a frenare di nuovo, ma sono andato dritto contro le barriere. Non ci potevo credere, ma mi sono allontanato dal muro e sono tornato in griglia. Come squadra non ci arrendiamo mai, ed i meccanici hanno fatto un lavoro incredibile per riparare in fretta la vettura. Penso che nessuno abbia creduto che ce l’avevano fatta, ma sono rimasti tutti molto calmi. La pista era molto oleosa ma ho avuto una buona partenza. Non puoi fare previsioni arrivando in curva 1, ho visto un ingorgo all’interno e mi sono spostato all’esterno, dove c’era grip sul bagnato ed ha funzionato. La gara sarebbe stata diversa se fossi rimasto in settima posizione per qualche giro, ne sono certo. Abbiamo poi fatto delle strategie ottime ed ho dovuto solo gestire le mie gomme, essere consistente e fare attenzione ai doppiati. Essere secondo tra le due Mercedes è un risultato incredibile e non ce lo aspettavamo ieri dopo la qualifica in un weekend così difficile. Vogliamo chiudere il gap con Mercedes, stanno dominando al momento quindi sarà difficile batterle, ma non smetteremo di provarci”.

Questo invece il commento di Albon: “È stata una bella gara e mi sono divertito a farmi spazio a ‘gomitate’. Se mi fosse stato detto che sarei arrivato quinto dopo ieri avrei colto al volo l’occasione. Non è stato facile partire dalla P13 ma la partenza è stata buona, abbiamo iniziato a risalire lungo la classifica. Non è facile superare in questo circuito quindi abbiamo dovuto fare varie mosse per superare altri. Ogni sorpasso che fai è sempre al limite, ma è servito per fare anche spettacolo. In battaglia di solito usciamo davanti e la vettura è ottima in frenata. Abbiamo perso molto tempo nel traffico dietro le Ferrari, se no sarei anche stato più vicino… ma la vettura era ottima e, con aria pulita, eravamo veloci e competitivi. Sono contento del risultato, sono punti ottimi per la squadra e, dopo la giornata di ieri, penso che dobbiamo essere felici. Sono ancora sorpreso del fatto che il passo gara sia così migliore rispetto a quello in qualifica, dobbiamo lavorarci ma è comunque positivo, vuol dire che stiamo lavorando bene”.

Infine, il commento di Christian Horner, team principal della squadra del Toro: “I meccanici hanno fatto un lavoro spettacolare e Max deve il risultato a loro. Riparare la sua vettura in venti minuti sulla griglia è qualcosa di incredibile, si poteva vedere il loro sudore. I ragazzi sono stati fenomenali, sia con le nuove specifiche che abbiamo portato questo weekend, sia quando abbiamo rotto il coprifuoco venerdì notte. Eravamo tesi ieri in qualifica, arrivare oggi tra le Mercedes in P2 è meraviglioso. Max ha avuto una prestazione spettacolare, ed anche Alex ha condotto un’ottima gara. Visto da dove partiva, [Alex, ndr] ha spinto ed ha fatto degli ottimi sorpassi in questo recupero. La vettura funziona meglio in gara e siamo messi bene a livello strategico, ma abbiamo degli aggiornamenti che non funzionano come dovrebbero. Dovremo controllare i dati e capire cosa migliorare prima di Silverstone”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Red Bull Content Pool

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: