Quartararo domina in Andalusia, Rossi torna sul podio!

26 Luglio 2020 - 15:18
|
GP Andalusia 2020

Tripletta Yamaha a Jerez con il francese Petronas davanti a Viñales e Rossi. 6° Dovizioso, fuori Bagnaia e Morbidelli per problemi al motore




E’ festa Yamaha ed è un’altra sinfonia da capolavoro per Fabio Quartararo nella torrida Jerez. Il francese del team Petronas si ripete nel GP Andalusia vincendo una gara dominata dall’inizio alla fine in cui ha demolito se non umiliato il suo futuro compagno di squadra. Maverick Viñales chiude nuovamente secondo ma prende una paga netta ed evidente dal giovane rider transalpino e non solo, ma rimane dietro al #46 per gran parte di gara senza riuscire a sorpassarlo.

Grandioso terzo posto per un Valentino Rossi che ritorna sul podio dopo oltre un anno (Austin 2019) e riesce a tenere a testa al suo compagno spagnolo per gran parte di gara. Una difesa quasi eroica visto il gran caldo e le condizioni difficili che finisce solo a due giri dalla fine, quando la gomma posteriore finita manda Valentino largo, aprendo la strada a Viñales. Ma alla fine, Rossi c’è e… Vale ancora.

Podio che però poteva essere molto diverso. C’è da segnalare infatti i problemi al motore per Pecco Bagnaia e Franco Morbidelli che li hanno costretti al ritiro mentre erano in lotta per la top 3. Un vero peccato per i piloti provenienti dalla VR46 Academy, ma anche un campanello d’allarme non da poco per la Yamaha. Infatti i piloti della casa di Iwata hanno già utilizzato 4 motori su 5 disponibili, tranne Viñales che è alla quinta unità. Un guaio che è l’altro lato della medaglia in casa Yamaha.

Giù dal podio un super Takaaki Nakagami che salva la giornata della Honda con un 4° posto a pochi decimi dal podio. Quinta posizione per la Suzuki con un buon Joan Mir, mentre Andrea Dovizioso rimonta e porta la Ducati fino al sesto posto. Settima la KTM con Pol Espargaro, buon ottavo per un Alex Marquez ancora in fase di apprendistato. Nono Johann Zarco, mentre un convalenscente Alex Rins chiude la top 10.

Arriva al traguardo anche Cal Crutchlow che nonostante il dolore e le temperature raccoglie 3 punti con il 13° ed ultimo posto. Ritirati invece gli altri: Miguel Oliveira viene steso da Brad Binder al via, poi il sudafricano cadrà più avanti insieme ad Aleix Espargaro, Jack Miller e Danilo Petrucci. La MotoGP adesso si prende una settimana di pausa prima di tornare il 7-8-9 agosto con il GP Repubblica Ceca a Brno.

Fonte: motogp.com

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © PETRONAS Motorsports / Twitter page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: