Moto2: Lowes bissa Le Mans e vince ad Aragon. Bastianini 2° e in testa al Mondiale, out Marini

18 Ottobre 2020 - 14:44
|
GP Aragona 2020

L'inglese fa doppietta ed ora nel mondiale è solo dietro a Bastianini, autore di una grande rimonta (da 12° a 2°). Enorme rammarico per le cadute azzurre di Marini, Di Giannantonio e Bezzecchi, leader della gara fino a 2 giri dalla fine




Nella gara dei rimpianti italiani, Sam Lowes fa il bis di vittorie per la prima volta in carriera ed avanza la sua forte candidatura al mondiale Moto2 finora dominato dai piloti italiani. Cade il leader del mondiale Luca Marini, cadono quando erano in testa prima Fabio di Giannantonio e poi Marco Bezzecchi. Ad approfittarne è stata la formichina Enea Bastianini, che agguanta il secondo posto e torna in testa alla classifica a 4 gare dalla fine, per un mondiale aperto più che mai.

Moto2, Gran Premio d’Aragon: la cronaca

Al via Bezzecchi prende la testa della corsa, mentre alla prima curva Navarro si tocca con Ramirez e cade pericolosamente a centro gruppo con tutte le moto che per fortuna riescono ad evitarlo. Di Giannantonio si mette subito all’inseguimento del connazionale passando Lowes, dietro Bastianini recupera 4 posizioni nel primo giro ed è 8°.

Bezzecchi prova subito a dare uno strappo con Lowes e Diggia resistono, mentre cade Luca Marini in curva 14: il secondo zero di fila per lo Sky Racing Team VR46, sanguinosissimo in ottica mondiale.

Lotta per la vittoria che si restringe a sei piloti, includendo Martin, Dixon ed un ottimo Enea Bastianini. Bestia si sbarazza dell’americano e si mette all’inseguimento di Martin, quando davanti Di Giannantonio alza il ritmo e la paga. A metà gara il pilota Speed Up supera Lowes e poi Bezzecchi sul lungo rettilineo, ma cercando di allungare cade dopo poche curve.

Nel finale di gara si creano due coppie per il podio: Bezzecchi-Lowes per la vittoria, Martin-Bastianini per il podio. Il Bez che ha sempre tenuto la testa con una relativa tranquillità, cade clamorosamente al penultimo giro, nella stessa curva fatale a Di Giannantonio 10 giri prima, lasciando la vittoria a Sam Lowes. Alle sue spalle lotta fino all’ultima curva che vede Bestia davanti a Martin, riprendendosi così anche la testa del Mondiale.

Back-to-back per l’inglese dopo Le Mans, sesto podio stagionale per l’azzurro, che ora comanda la classifica con 155 punti, 2 in più di Lowes e 5 in più di Luca Marini: 3 in 5 punti. Fermo a 130 Bezzecchi, leader virtuale del mondiale per molti giri.

Gli altri italiani: ottima gara per le MV Agusta, con Simone Corsi in Top 10 (decimo) e Stefano Manzi a punti, quattordicesimo. Dalla Porta è 17° davanti a Bulega, Baldassarri 20°.

Motoland Aragon, Gran Premio d’Aragon – Gara Moto2

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.com

Non ci sono commenti