Oliver Rowland conquista la pole position nel caos di Berlino

12 Agosto 2020 - 15:42
|
E-Prix Berlino 2020

L'inglese ottiene il miglior tempo davanti a Frijns. Di Grassi, Buemi, Da Costa e Vergne senza tempo e costretti a partire dal fondo!




Oliver Rowland conquista la pole position nel penultimo appuntamento della Season 6 di Formula E a Berlino, il primo ad ottenere la miglior prestazione in qualifica in questo nuovo disegno del circuito di Tempelhof. Per Rowland questa è la quarta pole position in carriera in Formula E, la prima per lui in questa stagione.

Il pilota inglese della Nissan e.Dams ha ottenuto il miglior tempo in Superpole con il tempo di 1:15.955, precedendo Robin Frijns di soli 49 millesimi. Alle loro spalle ha concluso uno splendido Neel Jani, alla sua prima apparizione in Superpole e terzo staccato di 97 millesimi dalla miglior prestazione di Rowland. Coloro che sono scesi in pista nel Gruppo 4 hanno sfruttato molto bene la continua evoluzione del tracciato di Berlino, riuscendo ad ottenere delle ottime prestazioni, su tutti René Rast che ha addirittura chiuso la fase a gruppi in testa, ottenendo il punto bonus, chiudendo poi la Superpole in quarta posizione davanti ai due inglesi Alex Lynn e Tom Blomqvist, anche lui passato per il Gruppo 4 e al primo ePrix con la Jaguar tornando in Formula E dopo la breve parentesi avuta nella stagione 2017/2018.

I veri colpi di scena però si sono visti durante il Gruppo 1, dove ben quattro dei sei piloti in pista non sono riusciti a fare il giro, uscendo troppo tardi e beccando la bandiera a scacchi nel momento in cui stavano per iniziare il loro tentativo! In particolare, sono rimasti senza tempo Sebastien Buemi, Jean-Eric Vergne, Lucas Di Grassi e Antonio Felix Da Costa, tutti Campioni della Formula E, che si sono ostacolati a vicenda nel loro outlap non riuscendo poi a iniziare il loro tentativo in tempo, con Di Grassi che è anche venuto al contatto con Da Costa al penultimo tornantino. Con loro quattro senza giro e costretti a partire dal fondo dello schieramento, gli unici ad evitare la beffa nel primo gruppo sono stati Maximilian Gunther e Mitch Evans, che hanno concluso il loro giro separati tra loro di un solo millesimo e finiti poi rispettivamente in 13° e 14° posizione.

André Lotterer è rimasto escluso dalla Superpole per soli 7 millesimi, dovendosi accontentare della settima posizione finale davanti ai due brasiliani Felipe Massa e Sergio Sette Camara, in continua crescita con il suo nono tempo odierno. Edoardo Mortara completa la Top-10 con la seconda delle due Venturi, mentre peggio hanno fatto le due Mercedes con Stoffel Vandoorne e Nyck De Vries rispettivamente in 18° e 19° posizione.

Appuntamento con la gara alle h.19:03, in diretta su Canale 20 ed Eurosport 1.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © FIA Formula E Media Area

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: