Formula 3 al via – 10 piloti da seguire

01 Luglio 2020 - 12:53
|

Andiamo a conoscere alcuni dei protagonisti della nuova stagione di Formula 3




Finalmente ci siamo! La Formula 1 tornerà questo weekend, con il Gran Premio d’Austria che aprirà la stagione 2020, dopo quattro mesi di attesa in più per via della pandemia da COVID-19. Insieme alla Formula 1, questo weekend torneranno anche Formula 2 e Formula 3 a supporto dell’evento principale come hanno sempre fatto nelle tappe europee della stagione.

La Formula 3 arriva alla sua seconda stagione dopo la creazione di questo nuovo campionato, che nel palinsesto degli eventi della Formula 1 ha preso il posto della GP3 Series, che come l’attuale Formula 3 seguiva le tappe europee della F1. L’anno scorso il titolo andò al pilota russo della Ferrari Driver Academy Robert Shwartzman, capace di emergere in una bagarre lunga tutta la stagione con i suoi compagni di squadra alla Prema Marcus Armstrong e Jehan Daruvala, che come lui quest’anno correranno in Formula 2.

La stagione 2019 è stata molto emozionante e, nonostante il rinvio forzato, le premesse per vedere una stagione emozionante ci sono anche nel 2020. In questa piccola guida, andiamo a conoscere alcuni piloti che potrebbero essere tra i protagonisti della stagione di Formula 3 che sta per iniziare.

Oscar Piastri (#1, PREMA Team)

Il pilota australiano viene da un fantastico 2019 che lo ha visto laurearsi campione nella Formula Renault Eurocup con 7 vittorie, 5 pole position e 11 podi, che gli sono valse l’ingresso nella Renault Sport Academy a inizio 2020. A soli 19 anni Piastri ha mostrato già di avere del potenziale e la Prema, da sempre alla caccia dei migliori giovani presenti sulla piazza, non se l’è fatto sfuggire.

Frederik Vesti (#2, PREMA Team)

Dopo la vittoria del titolo nella Formula Regional European Championship nel 2019, la Prema ha deciso di puntare su Vesti anche nel 2020, facendogli fare il salto in Formula 3. Nel 2019 Vesti ha letteralmente dominato in FRegional, lasciando solo le briciole agli avversari: 13 vittorie e 20 podi per lui nel 2019, concluso con la partecipazione al Gran Premio di Macao, sempre con la Prema, chiuso in 10° posizione. Insieme a Piastri e Logan Sargeant, Vesti è parte di una line up molto competitiva nella squadra che nel 2019 ha dominato il campionato dall’inizio alla fine.

© PREMA Team / Official Twitter Page

Dennis Hauger (#6, Hitech GP)

Dennis Hauger è un pupillo del Red Bull Junior Team. Il 17enne norvegese ha avuto un 2019 stellare in Formula 4, vincendo il campionato italiano e andando vicino al trionfo nella serie tedesca, chiusa al secondo posto per soli 7 punti dopo un duello incandescente con Theo Pourchaire. Probabilmente il 2020 sarà una stagione di apprendistato per lui, ma il duello interno con il compagno di squadra in Hitech e nel Red Bull Junior Team Liam Lawson promette molto spettacolo.

Dennis Hauger #6 Hitech Grand Prix, performs during the pre-season test of the FIA Formula 3 Championship at Bahrain International Circuit on March 1-3, 2020. // Dutch Photo Agency/Red Bull Content Pool // AP-23AF5QVW12111 // Usage for editorial use only //

Theo Pourchaire (#7, ART Grand Prix)

Con i suoi 16 anni il francese dell’ART Grand Prix è il pilota più giovane del campionato, ma non per questo è da sottovalutare. Pourchaire viene da due stagioni trionfali: nel 2018 ha vinto la sezione Junior della Formula 4 francese, mentre nel 2019 si è laureato campione nella più competitiva ADAC Formula 4 tedesca, regolando Dennis Hauger sul finale. Uomo di punta della Sauber Academy, nei test invernali in Bahrain era andato molto bene, e le premesse per vederlo tra i primi ci sono tutte.

Jake Hughes (#15, HWA Racelab)

Hughes è ormai un veterano della Formula 3, avendovi corso praticamente a tutti i campionati esistenti di questo livello. Nel 2019 il nativo di Birmingham ha portato in alto la HWA Racelab ottenendo una pole position, una vittoria (ereditata nella Gara2 in Austria), e altri tre podi, terminando la stagione al settimo posto con 90 punti. L’esperienza potrebbe tornargli utile in certe situazioni, con la HWA destinata a crescere in questo campionato anche grazie al contributo di Enzo Fittipaldi e Jack Doohan.

Richard Verschoor (#17, MP Motorsport)

Dopo un campionato piuttosto sottotono, Verschoor è salito alla ribalta a fine 2019 con la vittoria del Gran Premio di Macao, dove ha regolato il super favorito Juri Vips andando a trionfare nella gara più prestigiosa al mondo a livello di Formula 3. Sull’onda di questo trionfo, Verschoor per il 2020 è stato riconfermato in MP Motorsport e dopo dei test invernali positivi, l’olandese è atteso tra i possibili outsider del campionato.

© fiaformula3.com

Matteo Nannini (#22, Jenzer Motorsport)

Nella griglia di partenza della Formula 3 quest’anno troviamo 3 piloti italiani: Alessio Deledda con la Campos, Federico Malvestiti e Matteo Nannini con Jenzer. In questa guida diamo spazio a Matteo, il più giovane dei tre italiani e di cui si parla piuttosto bene. Nel 2019 si è laureato Campione nella Formula 4 UAE, dominando la serie degli Emirati Arabi Uniti con 7 vittorie, 7 pole position e 7 giri veloci e 16 podi, restando giù dal podio in sole quattro occasioni per un totale di 363 punti. Dopo questo titolo ha partecipato ad alcuni round di Formula Regional European Championship, Formula 4 spagnola e Formula Renault Eurocup comportandosi sempre bene. Il nostro augurio è che il nipote di Alessandro possa togliersi delle soddisfazioni già in questa stagione, facendosi le ossa nella bagarre a centro gruppo.

Igor Fraga (#24, Charouz Racing System)

La storia di Igor Fraga è particolare e bellissima allo stesso tempo. Il brasiliano nato in Giappone ha un passato trionfale nel sim racing che lo ha visto partecipare anche alla prima edizione della serie eSport della Formula 1 nel 2017. Fraga, però, si è costruito una carriera anche in pista, che nel 2019 lo ha visto emergere nella Formula Regional European Championship dove ha chiuso al terzo posto con quattro vittorie e 11 podi con un totale di 300 punti. Fraga ha avuto un exploit a inizio 2020 con la vittoria del titolo nella Toyota Racing Series con 4 vittorie, 9 podi e tre pole position, battendo Liam Lawson in un duello molto tirato: ciò gli valse la chiamata del Red Bull Junior Team, che lo ha ingaggiato a Marzo.

Clement Novalak (#26, Carlin Buzz Racing)

Il pilota francese, che corre però sotto licenza britannica, sarà al debutto in Formula 3 in questa stagione nella scuderia che nel 2019 lo ha accompagnato nella vittoria del titolo della Formula 3 britannica, con due vittorie, due pole position e otto podi, facendo delle regolarità dei risultati il suo punto forte riuscendo a completare la stagione senza neanche un ritiro. La continuità di risultati è importante anche in questo campionato, ma c’è da capire il potenziale della Carlin, reduce da un 2019 da dimenticare.

© Carlin Racing / Official Twitter Page

Sophia Floersch (#31, Campos Racing)

E’ sicuramente tra i più attesi, se non la più attesa. Oltre ad essere una buona pilota, Sophia Floersch è un personaggio a tutto tondo, da sempre sostenitrice della uguaglianza tra uomini e donne nel motorsport, dando contro alla W Series ogni volta che se ne presenta l’occasione, perchè secondo lei questo non fa altro che aumentare questa disparità. Tornando alla pista, dopo un 2018 concluso con quello spaventoso incidente al GP di Macao, Sophia nel 2019 è tornata in pista nella Formula Regional European Championship dove ha chiuso la stagione al settimo posto con 149 punti. Sarà la prima donna a competere nella storia di questo campionato, in una Campos che fa affidamento a lei e ad Alex Peroni per puntare in alto.

© Campos Racing / Official Twitter Page

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © fiaformula3.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: