F2 Test Abu Dhabi, Day 2 | Deletraz ancora al comando, ma Shwartzman è lì

06 Dicembre 2019 - 17:42
|

Solo 52 millesimi separano lo svizzero dal rookie della Prema. Marcus Armstrong li segue con il miglior tempo della mattinata




I test post-stagionali di Formula 2 ad Abu Dhabi continuano sotto il segno di Louis Deletraz, che anche oggi ha chiuso la giornata davanti a tutti. Il pilota svizzero, che in questi test ha fatto ritorno alla Charouz Racing System, ha fatto segnare il miglior tempo in 1:50.124, ottenuto a cinque minuti dalla fine migliorando di oltre quattro decimi la sua miglior prestazione ottenuta ieri.

Subito dietro a Deletraz troviamo i due pupilli della Ferrari Driver Academy, che saranno tra i rookie più attesi nel 2020, ovvero Robert Shwartzman e Marcus Armstrong. Shwartzman oggi è andato nettamente meglio rispetto alla giornata di ieri, comandando la sessione pomeridiana prima che Deletraz migliorò il suo tempo per soli 52 millesimi. Armstrong, invece, ha ottenuto la sua miglior prestazione al mattino, risultando anche il più veloce della prima sessione odierna con il suo 1:50.436, a tre decimi di ritardo dal miglior tempo giornaliero di Deletraz; nel pomeriggio il neozelandese della ART Grand Prix è stato tra coloro che si sono focalizzati sui long run iniziando ad imparare a gestire queste gomme Pirelli, cosa fondamentale in Formula 2.

Si confermano al top i due piloti della UNI-Virtuosi, con Callum Ilott che ha ottenuto il quarto miglior tempo della giornata e Guan Yu Zhou in sesta posizione, separati da Nikita Mazepin anche oggi positivo con la Carlin in quinta posizione: anche loro hanno ottenuto il proprio miglior tempo in mattinata, così come il rientrante Ralph Boschung che occupa il settimo posto nel suo primo giorno in MP Motorsport, con un ritardo di mezzo secondo dalla vetta.

Il più attivo in pista oggi è stato Pedro Piquet, autore di ben 92 giri totali e dell’ottavo tempo ottenuto nel pomeriggio, a otto decimi di ritardo dal suo compagno di squadra alla Charouz Racing System in testa alla classifica, che però vanta molta più esperienza di lui su questa vettura. A completare la Top-10 ci sono altri due rookie, Dan Ticktum (DAMS) e Felipe Drugovich, decimo con la MP Motorsport. Indietro rispetto a ieri Christian Lundgaard e Mick Schumacher, rispettivamente in 11° e 12° posizione: se il danese è riuscito a girare parecchio (73 giri completati), per Schumacher è stata una giornata poco produttiva, con solo 12 giri effettuati e l’intero pomeriggio passato ai box per dei problemi sulla sua vettura.

© fiaformula2.com

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Charouz Racing System / Official Twitter Page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: