Red Bull protesta: Hamilton penalizzato di 3 posizioni

05 Luglio 2020 - 14:07
|

La Red Bull chiede e ottiene la revisione della decisione sull'investigazione ad Hamilton




La Red Bull continua la sua “guerra” contro la Mercedes. Dopo la protesta ufficiale sul DAS (respinta dalla FIA), arriva la richiesta di revisione della decisione sull’investigazione subita ieri da Hamilton.

Il team anglo-austriaco ha chiesto e ottenuto la revisione della decisione: la Mercedes #44 è stata penalizzata di 3 posizioni e così Hamilton scatterà dalla quinta posizione. Cambiano solo le prime tre file:

PRIMA FILA 1.Bottas 2.Verstappen SECONDA FILA 3.Norris 4.Albon TERZA FILA 5.Hamilton 6.Perez

Al pilota inglese era stato contestato il mancato rispetto delle bandiere gialle nell’ultimo segmento delle qualifiche, in occasione dell’uscita di pista del compagno di squadra Bottas. Il Campione del Mondo aveva spiegato che la terra sollevata dal finlandese non gli aveva permesso di vedere le bandiere gialle.

Inoltre era stato riscontrata un’errata segnalazione da parte dei commissari, infatti in quel punto un pannello segnalava correttamente la bandiera gialla mentre un altro dava bandiera verde. Tutto ciò aveva spinto la Federazione a non adottare nessun provvedimento nei confronti di Hamilton. Ora la marcia indietro.

Aumenta così ancora di più la tensione sulla griglia di partenza del Gp d’Austria che scatterà fra pochissimo, alle 15.10!

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Mercedes AMG F1, Media Center

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: