Giovinazzi, mai vista una penalità così!

24 Settembre 2019 - 6:08
|
GP Singapore 2019

Il pilota di Martina Franca è stato penalizzato per essere passato troppo vicino ai commissari che stavano rimuovendo la vettura di Russell




Per la prima volta nella storia della Formula 1, abbiamo visto infliggere una penalità ad un pilota per essere passato troppo vicino ai commissari. È successo allo sfortunato Antonio Giovinazzi, colpevole di non aver rispettato in modo estremamente preciso le indicazioni del Direttore di Gara. 

Dopo il contatto tra Grosjean e Russell, infatti, Michael Masi era intervenuto con i team per far spiegare ai piloti come approcciare curva 8. La direttiva è stata quella di seguire la stessa linea della Safety Car e di rimanere il più a destra possibile per salvaguardare la sicurezza dei piloti e degli addetti ai lavori. 

Tuttavia, sembra che Antonio non abbia rispettato questa direttiva, passando molto vicino alla gru che stava rimuovendo la Williams di Russell.
Al termine della gara, è stato convocato in Race Direction per riferire sull’accaduto. Dopo oltre 20 minuti di confronto, gli Steward hanno deciso di penalizzare Giovinazzi. Il documento recita:
“Gli stewards hanno rivisto i video e hanno ascoltato pilota e delegato del team. Il Direttore di Gara aveva dato istruzioni ai piloti di stare alla destra dell’incidente in curva 8, poichè gru e marshall erano al lavoro sul luogo. C’erano le doppie bandiere gialle prima del luogo dell’incidente. 
Mentre gli Stewards hanno accettato la spiegazione del pilota che sentiva di stare andando abbastanza piano, essendo nel delta time della Safety Car, lui ha comunque finito per passare troppo vicino a gru e Marshall nonostante credesse di essere abbastanza lontano per la sicurezza di chi stava lavorando sul posto. Al pilota era stato detto di stare abbastanza a destra sul luogo dell’incidente, ma probabilmente non ha considerato il movimento della gru. 
Gli Stewards hanno considerato questa manovra potenzialmente molto pericolosa e un rischio per i Marshall, e hanno comminato dieci secondi di penalità al pilota.”

Fortunatamente per il pugliese, la Haas di Grosjean ha tagliato il traguardo con ben 18 secondi di ritardo, permettendo ad Antonio di conservare la decima posizione ed il punto conquistato.
Rimane comunque la convinzione che, con una differente strategia, Giovinazzi si sarebbe potuto piazzare molto meglio, addirittura risultando il primo ‘degli altri’.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone

Immagine in evidenza: ©Alfa Romeo Racing

Non ci sono commenti