Alpha Tauri, Tsunoda in pista ad Imola il 4 novembre

14 Ottobre 2020 - 11:38
|

Il protege nipponico della Red Bull ha fatto la prova sedile sulla monoposto di Faenza in vista di un possibile approdo in F1 nel 2021




Yuki Tsunoda vede il sogno della Formula 1 sempre più a portata di mano. Il pilota giapponese di Formula 2 (Carlin), ha effettuato oggi la prova sedile sulla monoposto dell’Alpha Tauri a Faenza. Il team inoltre ha comunicato che Tsunoda debutterà con loro (probabilmente sulla vettura 2018) il 4 novembre ad Imola, pochi giorni dopo il GP Emilia Romagna.

Altri segnali forti per il promettente pilota del Sol Levante che appartiene alla Red Bull Junior Team e che è spinto fortemente dalla Honda. L’addio del motorista giapponese alla fine del 2021, infatti, non sembra minare in alcun modo le possibilità di Yuki di riportare la bandiera giapponese sulla griglia dopo 6 anni (Kamui Kobayashi corse nel 2014 con la Caterham).

A due round dal termine, Tsunoda occupa la terza posizione nel campionato F2 con 147 punti, dietro solamente a Mick Schumacher e Callum Ilott, entrambi della FDA. Al momento questo piazzamento è quanto gli basta per conseguire la Super Licenza FIA necessaria per correre in Formula 1. Non sarà facile però mantenere questo piazzamento, in quanto dietro di lui ci sono 3 avversari (Lundgaard, Shwartzman e Mazepin) in sole 7 lunghezze.

Se dovesse farcela a prendere la Super Licenza, allora per Tsunoda sarebbe fatta per il passaggio all’Alpha Tauri nel 2021. A farne le spese sarà Daniil Kvyat, che in quest’anno sta perdendo nettamente il confronto con il suo compagno Pierre Gasly (53 punti contro i soli 14 del russo). In caso contrario, sarà solo una questione di tempo. Anche Franz Tost, infatti, apprezza moltissimo il pilota nipponico, tanto da dichiarare che si aspetta di averlo nel suo team “prima o poi”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Scuderia AlphaTauri / Twitter page

Non ci sono commenti