Virtual MotoGP in pista a Pasqua. Tra le novità anche Rossi

08 Aprile 2020 - 17:55
|

Il "Dottore" insieme ai piloti Ducati saranno tra le novità della gara al Red Bull Ring virtuale di questa domenica.




Due settimane fa, la prima gara virtuale della MotoGP aveva riscontrato un buon successo, se comparata all’equivalente della Formula 1. Il 29 marzo all’Autodromo del Mugello ben dieci piloti ufficiali si sono sfidati per ottenere la vittoria del Virtual GP d’Italia, andata poi ad Álex Marquez.

Questo fine settimana i piloti della classe regina riprenderanno in mano il pad per darsi ancora una volta battaglia online. Questa volta a fare da teatro delle battaglie su PlayStation sarà la il Red Bull Ring di Spielberg, per il Virtual GP d’Austria.

Così come avvenuto nel round toscano, anche in quello austriaco i piloti in pista saranno dieci, di cui la metà sono i confermati della scorsa gara. Questi sono i due rider della Honda Marc e Álex Marquez, i piloti Yamaha Fabio Quartararo e Maverick Viñales e Francesco Bagnaia con la Ducati del team Pramac.

Per questo round, quindi, nessun rappresentante KTM, Suzuki e Aprilia. A prendere i loro posti saranno i piloti Ducati Danilo Petrucci e Michele Pirro e i privati Takaaki Nakagami (LCR Honda) e Tito Rabat (Ducati Avintia). Insieme a lui si unirà anche il pilota forse più atteso dai fan, cioè Valentino Rossi che andrà a completare la line up ufficiale della Yamaha Factory.

La gara si disputerà il giorno di Pasqua, domenica 12 aprile, con diretta alle 15:00 sui canali social della MotoGP, oltre a quella su Sky Sport MotoGP e DAZN. Così come l’ultima, questa si disputerà su MotoGP19, ricordando però che il nuovo capitolo di Milestone sarà disponibile su tutte le piattaforme dal 23 aprile.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © MotoGP

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: