Codemasters pubblica il primo trailer di F1 2020. Tra le novità: la creazione del proprio team

15 Aprile 2020 - 15:30
|

Nel nuovo capitolo di Formula 1 si potrà competere come proprietari del proprio team contro gli altri dieci ufficiali. Presente la Legends Edition con Michael Schumacher




In attesa dell’inizio della travagliata stagione 2020 di Formula 1, i detentori dei diritti del videogioco ufficiale, Codemasters, hanno pubblicato il primo trailer del loro dodicesimo capitolo.

Mentre in queste ore la Formula 1 organizza gare virtuali, in sostituzione di quelle reali che non possono essere disputate causa coronavirus, si scoprono i primi dettagli di quello che sarà il nuovo F1 2020.

Il nuovo videogame targato Codemasters verrà pubblicato su PlayStation 4, Xbox One, PC e Google Stadia a partire dal 10 luglio. Quest’anno, quindi, l’uscita del gioco potrebbe coincidere con l’inizio del campionato, stando alle ultime voci.

Stagione 2020

Per quanto riguarda i miglioramenti e le novità che vedremo nel nuovo gioco di Formula 1, la più importante tra tutte è sicuramente la possibilità di creare un proprio team. Probabilmente avremo la possibilità di formare una griglia da 22 vetture, con le monoposto dei 10 team ufficiali, più le due della nostra squadra, tutta da gestire. Un’idea che ricorda quella già vista diversi anni fa sui videogiochi di MotoGP della Milestone.

La creazione del team permetterà di calarsi nei panni di un team principal, scegliendo gli sponsor, il proprio fornitore di power uniti oltre a poter ingaggiare i propri piloti. Potrebbe esserci la possibilità di migliorare il proprio quartier generale per scalare la classifica e portarsi a livello dei top team.

Ad aggiungersi alle 20 vetture ufficiali del campionato 2020 di Formula 1 ci saranno anche le monoposto di Formula 2, con le quali si potrà iniziare le modalità carriera. Non è definito se quest’ultima avrà una storia simile a quella del 2019 o si potrà disputare un intero campionato nella categoria cadetta.

Inoltre, ad aggiungersi ai già visti tracciati del 2019 (senza Hockenheim) ci sono i nuovi circuiti di Zandvoort in Olanda e di Hanoi in Vietnam.

Oltre a questo, dopo diverse stagioni di assenza, ritorna finalmente la modalità split-screen. Per chi non la conoscesse, questa permette a due giocatori di condividere lo schermo e sfidarsi in pista usando la stessa console.

Nella sezione carriera ci sarà la possibilità di affrontarla in modalità ridotta, ovvero (probabilmente, data la mancanza di informazioni) svolgendo un minor numero di stagioni. Inoltre, si parla anche di maggior personalizzazione per quanto concerne le impostazioni. Non è stato meglio precisato a cosa si riferisce questo appunto.

Legends: Michael Schumacher

Ultima novità, ma non per importanza, dopo la Legends Edition della passata stagione dedicata ad Ayrton Senna e Alain Prost, quest’anno viene riproposta ancora una volta l’edizione speciale. Nel 2020 il protagonista sarà il sette volte campione del mondo Michael Schumacher.

Tra le sue vetture vedremo la Jordan 191 con cui esordì nel 1991, la Benetton B194 e la B195 con cui ha ottenuto i primi due titoli in F1 e la Ferrari F1-2000, con la quale il tedesco riportò il titolo a Maranello dopo 21 anni.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Codemasters

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: