Glickenhaus, presentata la Hypercar ‘007’ per Le Mans

12 Febbraio 2020 - 17:01
|

La scuderia americana svela il progetto della sua vettura con la quale disputerà il WEC 2020/21 nella classe Le Mans Hypercar




“Un’auto americana non ha vinto a Le Mans assoluta dal 1967. E’ l’ora”. Con queste parole la Glickenhaus ha presentata la sua ‘007’, la Hypercar che la scuderia americana userà per competere nel WEC e alla 24 ore di Le Mans dalla prossima stagione. Quest’auto è il sogno dei due proprietari Jim e Jesse Glickenhaus, che si sono tuffati subito dopo che FIA ed ACO hanno rilasciato i regolamenti per la futura classe Le Mans Hypercar. La Scuderia competerà nella nuova categoria regina del mondiale endurance dal 2020/21 insieme a Toyota, Aston Martin, ByKolles e Peugeot (quest’ultima dal 2022).

La ‘007’ pesa 1100 kg, ha un motore V6 TT da 3 litri in grado di sprigionare 840 cavalli, ed ha un costo di 2 millioni di dollari. Essa è stata progettata insieme alla Podium Advanced Technologies, con la Glickenhaus che ha in programma di completarla per giugno/luglio e di metterla in pista per un primo shakedown a settembre. Quindi al momento non è previsto il debutto nel WEC dal primo round in programma il 5 settembre a Silverstone. Ma certamente c’è la volontà da parte dei proprietari di vederla lottare per la vittoria assoluta alla 24h Le Mans.

C’è anche tanta Italia in questo progetto a stelle e strisce. Dalla Scuderia Glickenhaus avremo Luca Ciancetti come Team Principal, Matteo Cavedoni come Team Manager, Massimiliano Turco come responsabile dell’elettronica ed Igor Zanetti come capo della motoristica. Dalla Podium Advancved Technlogies invece arriveranno nel programma Hypercar Vincenzo Filazzola, Marco Cova e Stefano Rapisarda. “Staremo in piedi sotto la pioggia di Le Mans, guardando una macchina creata da noi sfrecciarci accanto.”, il commento di un orgoglioso Jim Glickenhaus. “Sarà una giornata memorabile per noi e per l’America”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Scuderia Cameron Glickenhaus / Twitter page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: