Fastback | MotoGP: Il giallo del GP di Malesia 2015

31 Ottobre 2019 - 20:11
|

Dani Pedrosa vince a Sepang davanti ad Jorge Lorenzo e Valentino Rossi su Yamaha. La gara resta nella storia per il famosissimo contatto tra Rossi e Marc Marquez.




Nel Gran Premio della Malesia del 2015 era in ballo il campionato del Mondo MotoGP tra le due Yamaha: Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Il #46 arriva in Malesia forte della leadership del campionato di 11 punti sullo spagnolo. Già dal Gran Premio precedente, in Australia, le voci di un fantomatico accordo tra Marquez e Lorenzo giravano. Il pilota Honda vinse il GP a Phillip Island davanti a Lorenzo e Iannone, 4° Rossi.

Al via del Gran Premio di Sepang è Daniel Pedrosa a partire dal palo, seguito da Marquez e Rossi in prima fila. Lorenzo parte quarto seguito da Crutchlow e Iannone. Nonostante partisse dalla seconda fila, Lorenzo è in palla, al primo giro supera le due Ducati ufficiali. Al secondo giro il #99 passa Rossi in curva uno, giunto al GP numero 329 della sua carriera, superando così Loris Capirossi. Al terzo giro JL99 passa anche Marc Marquez, arrivato casualmente lungo in curva 4.

Da qui inizia la lotta: 13 sorpassi in pochissimi giri tra Marquez e Rossi. Il pilota di Tavullia finisce per buttare per terra lo spagnolo, ponendo fine alla sua gara. Per i restanti 13 giri la gara è abbastanza monotona: Pedrosa martella, Lorenzo tenta di ricucire lo strappo e Rossi insegue a distanza. Al nono giro un sorpasso deciso di Crutchlow manda fuori traiettoria Andrea Dovizioso, che cade.

Alla fine è Daniel Pedrosa che va a vincere il Gran Premio della Malesia, la sua seconda vittoria stagionale dopo quella di Motegi. Seconda posizione per Jorge Lorenzo, che recupera quattro punti a Rossi, 3°. Fuori dal podio Bradley Smith, seguito dall’inglese Cal Crutchlow. Sesto Danilo Petrucci con la Ducati del team Pramac, settime e ottave le Suzuki di Espargaro e Viñales. Nona posizione per Pol Espargaro sulla Yamaha del team Tech3, mentre chiude la top 10 un superlativo Stefan Bradl sulla Aprilia.

Vorrei esprimere la mia opinione sull’accaduto: non ho la certezza di questo famosissimo “biscotto” tra Marquez e Lorenzo. Ad ogni modo senz’ombra di dubbio Marquez ha ostacolato Rossi durante la gara: già il sorpasso di Lorenzo è dubbio. La frenata di Marquez era compostissima, sembrava in totale controllo della moto, ma è arrivato lungo. Certo, può capitare, ma viste le circostanze penso che non sia un errore di Marc. I sorpassi di MM93 su VR46 erano a dir poco azzardati, sembra li facesse solo per ostacolare il nove volte campione del Mondo.

Detto ciò, non condivido il gesto di Rossi, non è corretto nei confronti di Marquez. Nonostante lo spagnolo non sia stato corretto nei confronti dell’italiano, così facendo Rossi è passato dalla parte del torto.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: ©motogp.com

Non ci sono commenti