Vietati gli eventi di massa in Germania, rinviato il GP al Sachsenring

18 Aprile 2020 - 19:09
|

Posticipato anche il GP Germania della MotoGP dopo il divieto degli eventi di massa fino ad agosto da parte del governo tedesco




Un altro Gran Premio della MotoGP 2020 è costretto al rinvio a causa del Coronavirus. Stavolta si parla del GP Germania del Sachsenring, che si sarebbe dovuto disputare il 21 giugno. Il governo tedesco però ha recentemente deciso di aumentare le restrizioni, vietando gli eventi di massa fino al 31 agosto (stessa cosa per il Belgio). Seppur non ci sia ancora il comunicato della Dorna, c’è la ADAC ad ufficializzare il posticipo del GP Germania del motomondiale tramite un comunicato.

“Stiamo discutendo con Dorna e le autorità locali per trovare una nuova data per lo svolgimento della gara MotoGP al Sachsenring.”, recita il comunicato pubblicato dalla federazione tedesca. “La nostra priorità è la sicurezza e la salute dei fan e di tutti coloro coinvolti nell’evento. I biglietti già acquistati saranno validi anche per la nuova data, chiediamo ai tifosi solo un po’ di pazienza“.

Ora la partenza del mondiale MotoGP 2020 è prevista al momento ad Assen, in Olanda, per il 28 giugno. Le ultime voci però danno un probabile inizio della MotoGP a luglio al Red Bull Ring in Austria, stessa località preferita dalla F1 per far partire la sua stagione.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: