MotoGP | Pol Espargaro si prende la vetta nel Warm-Up

09 Agosto 2020 - 10:26
|
GP Repubblica Ceca 2020

Seguono Viñales e Quartararo. Bene Morbidelli (4°), non male la coppia Dovizioso-Rossi, rispettivamente 10° e 12°.




Si accendono i motori del paddock MotoGP per l’ultima sessione in vista della gara: il Warm-Up. I piloti hanno a disposizione 20 minuti per provare il passo gara lungo i 5403 metri dello splendido tracciato di Brno.

Dopo la splendida pole position targata Reale Avintia Ducati e Johann Zarco, la prima posizione del Warm-Up se la aggiudica Pol Espargaro su KTM. Lo spagnolo firma 1:57.037, davanti di una manciata di millesimi alla Yamaha di Maverick Viñales, che stampa 1:57.062. Terza posizione per Fabio Quartararo, sempre sul piede del ‘57.0. Quarto è Franco Morbidelli, ad un decimo esatto dalla vetta. Chiude la top 5 un ottimo Brad Binder, anche lui sul ‘57.1. Sesta posizione per Takaaki Nakagami, davanti a Jack Miller e Joan Mir. Nona posizione per Aleix Espargaro su Aprilia, mentre Andrea Dovizioso chiude i primi 10. Non male anche Iker Lecuona, 11°, davanti a Valentino Rossi, “solo” 12°. Il poleman Zarco chiude 15°, con 1:57.767.

Scelta delle gomme e passo gara

Il passo è molto simile per quasi tutti i big. Quelli col ritmo migliore sembrano essere Morbidelli e Viñales, entrambi capaci di compiere più giri sul piede del ’57 basso. Per quanto riguarda lo spagnolo è partito con la gomma Hard all’anteriore e Soft al posteriore (usata). L’italo-brasiliano si affida alla Soft nuova al posteriore. Stessa scelta di gomme per la coppia Rossi-Dovizioso, con la sola differenza al posteriore, con il #46 che monta gomma usata. Il passo dei due italiani è simile, con i primi giri sul ‘57.5, salvo poi alzare i tempi sul ’58 basso. Scelta diversa per Quartararo e le due KTM ufficiali, che preferiscono la gomma Media al posteriore. L’unico pilota dei top a montare la doppia gomma Media è Nakagami, veloce ma non troppo costante.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: ©motogp.com

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: