Honda | A. Marquez: “Errore nella strategia”, Bradl: “Soddisfatto di quanto fatto”

10 Ottobre 2020 - 18:28
|
GP Francia 2020

Le parole dei piloti ufficiali Honda dopo le qualifiche del Gran Premio della Francia




Le qualifiche del Gran Premio di Francia hanno visto il ritorno ai piani alti della classifica di Cal Crutchlow. L’inglese del team LCR oggi è stato il migliore tra i piloti Honda centrando un’incredibile quarta posizione, assaporando addirittura la prima fila mancandola per soli 12 millesimi, il tutto in condizioni fisiche ancora non ottimali dopo i numerosi infortuni avuti da inizio stagione. Dall’altra parte del box, Takaaki Nakagami ha sfiorato l’accesso alla Q2, e complice anche una caduta nel suo ultimo giro domani scatterà dalla 13° posizione.

Per quanto riguarda il team ufficiale HRC, entrambi i piloti non sono riusciti a superare il taglio del Q1. Dopo un inizio incoraggiante, Alex Marquez non è riuscito ad emergere nel finale di sessione e domani scatterà dalla 18° posizione, con un 1:32.774 come miglior tempo personale.

Il rookie spagnolo, autore anche di una caduta nella FP3 di questa mattina, ha commentato così la sua giornata: “Oggi siamo partiti molto bene in qualifica ma c’è stato un po’ di malinteso sulla strategia, quindi non ho potuto beneficiare della scia come tutti gli altri piloti che sono andati più veloci. È stato un peccato, ma il nostro ritmo è molto vicino a tutti gli altri, quindi penso che possiamo far succedere qualcosa in gara. Dobbiamo stare attenti perché le previsioni sembrano davvero fredde e sbagliare sarà davvero facile, la curva 2 sarà particolarmente importante a cui prestare attenzione. Il piano è fare una buona partenza e poi vedere cosa ci riserva la gara, siamo vicini a Nakagami e questo sarà un buon riferimento”.

Stefan Bradl, invece, si è avvicinato ai tempi di Marquez; il tedesco domani scatterà dalla 21° posizione con un miglior tempo personale di 1:32.861, a meno di un decimo dal suo compagno di squadra. Bradl ha commentato così la sua giornata: “La nostra posizione è un po’ deludente, ma ad essere sincero sono abbastanza soddisfatto di come abbiamo lavorato io e il team. Abbiamo fatto una buona FP4 dove abbiamo potuto girare molto con la gomma usata e il nostro ritmo sembra OK. Con tutti così vicini puoi guadagnare molte posizioni con solo un decimo di secondo, quindi sono stato un po’ sfortunato a essere dietro a quei piloti davanti. Abbiamo gestito tutto bene considerando che siamo al quarto giorno di gara. Speriamo in un bel tempo!”

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.hondaracingcorporation.com

Non ci sono commenti