F3 Gp Russia | Doohan vince la Feature Race e con Novalak 3º regala il titolo alla Trident

Completa il podio Vesti, Leclerc settimo dopo una buona rimonta, Hauger fuori dalle posizioni che contano dopo un contatto

Dopo i primi due anni di dominio Prema nella giovane storia della Formula 3, arriva la prima vittoria del titolo costruttori anche per la Trident, scuderia italiana con sede a Milano, che quest’anno è stata premiata dal buon rendimento di tutti e tre i suoi piloti. Tuttavia, anche se dopo il contatto al sesto giro fra Rasmussen e Hauger, con il pilota norvegese della Prema finito in fondo al gruppo, i giochi sembravano fatti, Doohan e Novalak hanno comunque deciso di far sudare sette camice al loro team ai box: infatti dopo 8 giri tranquilli in cui Doohan conduceva e Novalak gli restava in scia, il francese prova un attacco in curva 2 con entrambi i piloti che vanno larghi permettendo a Vesti di rientrare in zona DRS. A quel punto iniziano i team radio degli ingegneri di gara “guys, please don’t fight!”, chiedendo anche a Doohan di fare passare Novalak e poi di difenderlo da Vesti, una volta capito che il francese voleva a tutti la prima vittoria stagionale.

Alla fine, per fortuna del team, Novalak sbaglia una curva finendo ingaggiato con Vesti, che lo sorpasserà, ma Doohan sarà ormai scappato a due secondi, regalando così la vittoria all’australiano e il titolo costruttori alla Trident. Quarta posizione per Sargeant, che chiude così in maniera ottimale la stagione dopo la vittoria nella Sprint Race di venerdì, davanti a Crawford e ad un sempre più veloce Hoggard, da tenere d’occhio in ottica 2022. Solo settima la prima delle Prema, quella di Arthur Leclerc, che comunque corre una buona gara considerando che alla fine del primo giro si trovava in quattordicesima posizione e che, come spesso accade, si dimostra un animale da gara: se la prossima stagione riuscirà a migliorare anche in qualifica, allora potrebbe diventare un serio candidato per la vittoria del titolo. Chiudono la zona punti il miglior rookie della stagione, ossia Martins, davanti a Iwasa e Olli Caldwell con l’altra Prema. Molto sfortunato per quanto riguarda gli italiani in gara il nostro Colombo, che dopo una buona prima fase di gara si ingaggia con Vesti che lo porta largo e perde 5 posizioni, ritrovandosi nei duelli ruvidi delle posizioni tra la decima e la tredicesima da quinto che era, non riuscendo più a risalire nelle posizioni che gli sarebbero potute competere, per poi rientrare infine ai box al giro 17, probabilmente a seguito di un qualche contatto. Giro veloce conquistato da Hauger fatto rientrare appositamente ai box, visto che tanto era in fondo al gruppo, per toglierlo alla Trident, ma che comunque non è bastato. Con questa gara si conclude il campionato di Formula 3, ringraziando tutti coloro che l’hanno seguito con noi, un saluto al 2022!

Immagine in evidenza: © Formula 3 Twitter Page

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone

Autore

Andrea Perlasca
Studente di Filosofia appassionato di motori, specialmente delle 4 ruote e dell'eSport.

Lascia un commento! on "F3 Gp Russia | Doohan vince la Feature Race e con Novalak 3º regala il titolo alla Trident"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*