Oscar Piastri sarà pilota di riserva nel 2022 per Alpine

Oscar Piastri (AUS) Renault Sport Academy Driver in the Renault F1 Team RS18. RS18 Bahrain RSA Test, Friday 30th October 2020. Sakhir, Bahrain.

Il campione di Formula 3 2020 e aspirante campione Formula 2 2021, muoverà i suoi primi passi tra i grandi con la scuderia che l'ha cresciuto

Alla fine è arrivato il miglior annuncio che Oscar Piastri potesse sperare, vista la mancanza di sedili da pilota ufficiale in Formula 1: nella stagione 2022 sarà pilota di riserva per Alpine. Il giovane australiano classe 2001 ha già dimostrato di avere qualità molto importanti dalla sua, che gli hanno permesso di vincere nel 2020 il campionato di Formula 3, con 6 podi di cui 2 vittorie, apparendo un pilota calcolatore e magari non così veloce, mentre in questo 2021, in Formula 2, con 7 podi di cui 3 vittorie e 3 pole position, sta dimostrando di essere anche molto veloce sul giro secco e nei duelli in pista, qualità che a due gare dalla fine lo mettono in testa alla classifica, proprio davanti a quel Guanyu Zhou che sembra verrà annunciato a breve in Alfa Romeo. A rendere l’impresa di Piastri ancora più significativa, ricordiamo che la Formula 2 (o GP2) da rookie è stata vinta solamente da Charles Leclerc e George Russel negli ultimi 10 anni, gli stessi due che come Piastri avevano anche vinto la Formula 3 alla prima stagione, due che poi si sono fatti valere fin da subito anche in Formula 1. Al momento la speranza principale di Piastri per ottenere presto un sedile in Formula 1 è quella che Alonso si ritiri o cambi scuderia a fine 2022 e Alpine scelga poi di puntare su di lui, visto che il contratto di Ocon scadrà solo a fine 2024. Tuttavia il pilota australiano ha espresso, come è giusto che sia, grande soddisfazione per la promozione:

“Sono super entusiasta di entrare a far parte dell’Alpine F1 Team come pilota di riserva. Non vedo l’ora di essere molto più coinvolto con il team e contribuire al successo per la prossima stagione. Il ruolo di pilota di riserva è il prossimo passo verso il mio obiettivo per un posto in gara nel 2023, che è molto eccitante. Negli ultimi due anni mi sono messo alla prova nelle formule junior e ora mi sento pronto per la Formula 1. Insieme all’esperienza in pista nei fine settimana di gara, metteremo insieme un consistente programma di test per continuare a migliorarmi e crescere sempre più per arrivare preparato per un sedile da titolare. Sono molto grato ad Alpine per il loro supporto. Abbiamo trascorso due stagioni di grande successo insieme in Academy e sono grato per la fiducia che hanno riposto in me per questo prossimo passo con un occhio a un futuro più grande. Il mio obiettivo ora è finire il campionato di Formula 2 nel miglior modo possibile con Prema e non vedo l’ora di tornare in macchina e spingere duro in pista”.

Oscar Piastri

Anche Laurent Rossi ha tessuto le lodi del giovane australiano lodando il suo lavoro fatto anche al simulatore:

“Il talento naturale di Oscar è evidente, quindi siamo molto orgogliosi e fortunati ad averlo come parte della nostra squadra come nostro pilota di riserva dal prossimo anno. Non solo Oscar ha doti in pista, come dimostrato negli ultimi due anni nelle categorie junior, ma anche la maturità e la compostezza che lo contraddistinguono davvero dagli altri. Ad Enstone è stato una vera risorsa per il team poiché ha aiutato al simulatore e il programma di test e sono certo che continuerà a farlo nel suo nuovo ruolo. Il prossimo passo sarà quello di partecipare costantemente ai Gran Premi per integrarsi completamente con il team di gara, imparare cosa ci si aspetta da un pilota di F1 ed essere pronti per quando si presenterà l’occasione. Inoltre, non vediamo l’ora di avere il contributo e l’esperienza di Oscar nel guidare il team in avanti il ​​prossimo anno. La promozione di Oscar mette in evidenza il successo della nostra Alpine Academy e sottolinea la sua forza come uno dei migliori programmi per giovani piloti nel motorsport. Non vediamo l’ora di vedere i nostri giovani talenti continuare a sbocciare negli anni a venire”.

Laurent Rossi, Chief Executive Officer, Alpine

Immagine in evidenza: ©Media Alpine Racing

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone

Autore

Andrea Perlasca
Studente di Filosofia appassionato di motori, specialmente delle 4 ruote e dell'eSport.

Lascia un commento! on "Oscar Piastri sarà pilota di riserva nel 2022 per Alpine"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*