Viscaal beffa Zendeli all’ultimo giro

09 Agosto 2020 - 11:18
|
GP 70° Anniversario

Il pilota MP riscatta la vittoria dell’Ungheria. Super finale con Zendeli. Sul podio anche Purchaire




Ad aprire un’altra domenica di corse è la Formula 3, i piloti sono pronti per affrontare Gara 2 sul circuito di Silverstone. Ben Barnicoat scatta dalla prima posizione grazie alla griglia invertita affiancato dalla Trident di Zendeli.

Alla partenza Barnicoat fatica a prendere il via e perde 2 posizioni, viene sfilato da Zendeli che prende la prima posizione e da Viscaal. Dietro di loro buona la partenza di Beckmann e ottimo il recupero della quinta posizione di Purchaire dopo una partenza così così. Lawson agguanta la sesta posizione seguito da Piastri che non è riuscito a sfruttare al meglio la partenza e si è trovato a perdere posizioni e a doversi difendere dagli avversarsi dietro.

Partenza arrembante dei piloti nelle retrovie: sono diversi i contatti e viene chiamata la safety car per recuperare le monoposto di Williams e Dunner ferme in pista dopo un contatto tra i due. Al sesto giro si riparte: tutti accodati al leader Zendeli seguito da vicino da Viscaal. Piastri tenta l’attacco su Lawson che però non va a buon fine con il Pilota Prema che deve allargare per evitare un contatto. Intanto Purchaire supera Beckmann per la quarta posizione e si mette all’inseguimento di Barnicoat. Il pilota Carlin è costretto però a dare forfait per un problema alla sua monoposto quando era saldamente in terza posizione, chiamata la Virtual Safety Car per recuperare la sua vettura. Alla ripartenza Zendeli precede sempre Viscaal che lo segue come un’ombra. Dietro di loro lotta aperta tra Pourchaire, Beckmann, Lawson, Hughes, la coppia Prema Piastri, Vesti e Novalak, solo tentativi di attacco però tra questi 7 piloti. 

Ultimo giro di fuoco davanti: Viscaal porta finalmente l’attacco su Zendeli che prova a difendersi ma chiede troppa velocità in uscita di curva alla sua monoposto e deve cedere la prima posizione e la vittoria al pilota olandese proprio all’ultima curva. 

Bent Viscaal su MP Motorsport conquista quindi il secondo appuntamento del weekend Formula 3 nel GP del 70° anniversario della F1. Il pilota MP Motorsport fa segnare anche il giro veloce e riscatta la vittoria tolta per penalità in Ungheria. Una beffa per Lirim Zendeli (Trident) che ha gestito benissimo la prima posizione conquista in partenza fino all’ultimo giro quando Viscaal ha portato l’attacco decisivo, secondo posto per lui all’arrivo. 

Sul podio in terza posizione è salito Theo Pourchaire (ART GP) che si è preso una bandiera bianco/nera per i continui cambi di direzione sull’Hangar Straight per difendersi dagli attacchi di Lawson (Hitech) sfilato poi da Beckmann (Trident) proprio sulla linea del traguardo, rispettivamente quinto e quarto all’arrivo. Sesto posto per Piastri (Prema) che, con Sargeant costretto al ritiro per un contatto con Das a metà gara, aveva l’occasione di recuperare punti importanti per il campionato. 

Settimo Hughes (HWA) seguito dall’altra Prema di Vesti, poi Novalak (Carlin) e Fittipaldi (HWA) a chiudere i primi 10.  

In classifica resta leader Logan Sargeant (Prema) per solo 1 punto sul compagno di squadra Oscar Piastri. 

© FIA / Official Twitter Page

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © FIA Formula 3 / Official Twitter Page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: