Vesti batte Hughes e vince Gara 1 al Mugello. Sargeant affianca Piastri in campionato

12 Settembre 2020 - 11:35
|
GP Toscana Ferrari 1000

Il danese della Prema vince la bagarre per la vittoria superando Hughes all'ultimo giro. Pourchaire terzo, Sargeant e Piastri appaiati in testa al campionato!




Frederik Vesti vince nuovamente in Formula 3 aggiudicandosi la Gara 1 al Mugello che gli consente di ottenere la terza vittoria stagionale dopo le affermazioni in Stiria e Monza, diventando così il pilota con più vittorie ottenute in campionato.

Vesti è stato attendista in terza posizione per la prima parte di gara, approfittando della bagarre tra Lirim Zendeli e Jake Hughes per la prima posizione; una volta ripresi Vesti li ha superati entrambi nell’arco di tre giri portandosi in testa alla gara nonostante un Hughes duro a morire, che ha risposto al danese della Prema dando vita ad un altro duello acceso per la vittoria conclusosi all’ultimo giro, con Vesti che ha sferrato l’attacco decisivo alla San Donato per andare a vincere davanti al pilota della HWA Racelab.

Completa il podio Theo Pourchaire, che con il terzo posto agguantato all’ultimo giro su Zendeli rimane ancora in gioco per il titolo riducendo ampiamente il suo distacco dalla testa del campionato. Dopo una combattiva prima parte di gara, il tedesco della Trident non è riuscito a mantenere il passo dei primi due perdendo anche la possibilità di salire sul podio.

Ottima prestazione per Enzo Fittipaldi, che chiude in quinta posizione davanti a Logan Sargeant, solo sesto dopo una gara abbastanza anonima: l’americano ha battagliato con Pourchaire nei primi giri per la quarta posizione, e una volta perso il confronto con il francese ha perso terreno ed è stato autore di alcuni errori che hanno permesso a Fittipaldi di raggiungerlo e sorpassarlo nel finale.

Settimo posto per Alexander Smolyar, emerso dalla bagarre con David Beckmann e Sebastian Fernandez. Decimo posto per Liam Lawson, che esce così dalla lotta per il titolo. Oscar Piastri non è riuscito a fare meglio dell’11° posizione nella sua rimonta, ma l’opaca prestazione di Sargeant gli consente di rimanere in testa al campionato a pari merito con il suo compagno di squadra: Piastri e Sargeant arrivano alla gara di domani con 160 punti a testa, con Pourchaire in terza posizione a 151, rimanendo ancora in corsa per il titolo.

Altra gara opaca per i piloti italiani: Matteo Nannini è il migliore dei nostri in 16° posizione, Federico Malvestiti ha chiuso 18° mentre Alessio Deledda ha chiuso in 25° e ultima posizione.

© FIA / Official Twitter Page

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © PREMA / Official Twitter Page

Non ci sono commenti