Jake Hughes davanti a tutti dopo le Qualifiche 1 a Macao

14 Novembre 2019 - 10:12
|

L'inglese della HWA ottiene il miglior tempo in una sessione caratterizzata da molteplici interruzioni.




Jake Hughes ha ottenuto il miglior tempo nelle Qualifiche 1 del Gran Premio di Macao di Formula 3, qualifiche che combinate con le Qualifiche 2 che si disputeranno domani daranno vita alla griglia di partenza per la Qualifying Race del sabato.

Hughes, alla terza partecipazione tra le stradine di Macao, ha fermato il cronometro sul tempo di 2:06.793, facendo segnare il nuovo record della pista regolando David Beckmann per soli 51 millesimi, con il tedesco che termina il giovedì in seconda posizione. Terzo posto per Juri Vips, che era stato il primo a girare sotto il muro del 2:07 a metà sessione. Marcus Armstrong, il più veloce nelle prove libere della mattinata, chiude in quarta posizione dopo aver passato gran parte della sessione tra le prime tre posizioni chiudendo poi davanti ai due piloti della Carlin Logan Sargeant e Dan Ticktum, vincitore qui due volte e sesto al termine della Q1.

Settimo posto per Callum Ilott, che per la quinta volta in carriera prende parte a questa gara e alla sua primissima esperienza con questa vettura; l’inglese del Sauber Junior Team paga quasi un secondo di ritardo riuscendo a mettersi alle spalle i due della Prema Frederik Vesti e Robert Shwartzman, entrambi con problemi di traffico davanti a loro, con il russo autore di un lungo nelle fasi finali del turno. Christian Lundgaard con la prima delle ART Grand Prix completa la Top-10 davanti ai due italiani Leonardo Pulcini e Alessio Lorandi, rispettivamente con Campos e Trident in 11° e 12° posizione.

La prima sessione di qualifiche è stata caratterizzata da ben quattro bandiere rosse: a pochi minuti dal via Enaam Ahmed è andato lungo alla curva dell’Hotel Lisboa, riuscendo a ritornare ai box poco dopo l’esposizione della bandiera rossa. Alla ripresa delle attività Max Fewtrell è andato a sbattere alla stessa curva, sbagliando la frenata e finendo con la sua Hitech GP dritto contro le barriere: bandiera rossa necessaria non solo per rimuovere la monoposto ma anche i detriti che si erano incastrati sotto le barriere. La sessione è stata poi interrotta due volte nel finale, con Olli Caldwell fermo in mezzo alla pista a sei minuti dalla fine, e alla successiva ripresa è toccato ad Alessio Deledda rimanere fermo, con Yuki Tsunoda finito a muro alla curva della Maternità, dopo essere andato a sbattere anche in mattinata, e con pochi minuti al termine la sessione non è più ripartita.

Risultati Qualifiche 1
PosNameTeamTime
1Jake HughesHWA Racelab2m06.793s
2David BeckmannTrident+0.051s
3Juri VipsHitech GP+0.150s
4Marcus ArmstrongPrema+0.492s
5Logan SargeantCarlin+0.619s
6Dan TicktumCarlin+0.807s
7Callum IlottSauber Junior Team by Charouz+0.988s
8Frederik VestiPrema+1.110s
9Robert ShwartzmanPrema+1.29s
10Christian LundgaardART Grand Prix+1.457s
11Leonardo PulciniCampos Racing+1.494s
12Alessio LorandiTrident+1.564s
13Felipe DrugovichCaelin+1.694s
14Richard VerschoorMP Motorsport+1.785s
15Arjun MainiJenzer Motorsport+1.851s
16Sebastian FernandezART Grand Prix+2.259s
17Enaam AhmedCampos Racing+2.418s
18Liam LawsonMP Motorsport+2.503s
19Ferdinand HabsburgART Grand Prix+2.697s
20Keyvan AndresHWA Racelab+2.867s
21Charles LeongJenzer Motorsport+3.125s
22David SchumacherSauber Junior Team by Charouz+3.583s
23Sophia FloerschHWA Racelab+4.096s
24Enzo FittipaldiSauber Junior Team by Charouz+4.101s
25Andreas EstnerJenzer Motorsport+4.213s
26Lukas DunnerMP Motorsport+4.336s
27Olli CaldwellTrident+5.312s
28Alessio DeleddaCampos Racing+6.198s
29Max FewtrellHitech GP+9.743s
30Yuki TsunodaHitech GPno time

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © HWA AG / Official Twitter Page

Non ci sono commenti