McLaren, Norris: “Potevo arrivare 6°” Sainz: “Non ce lo meritiamo”

30 Agosto 2020 - 20:36
|
GP Belgio 2020

Gara a due facce in casa McLaren, con Lando Norris 7° dopo una buona rimonta e Carlos Sainz che non è partito per problemi al motore.




Il settimo appuntamento del Mondiale di Formula Uno, sullo splendido circuito di Spa-Francorchamps ha visto la vittoria numero 89 della carriera di Lewis Hamilton. Con l’inglese sono andati sul podio anche Valtteri Bottas e Max Verstappen. Il team McLaren ha schierato una sola vettura per la gara, quella di Lando Norris, che chiude 7° dopo una buona gara.

“Una buona gara: da 10° a 7° devo dire che è un ottimo risultato, sono davvero contento. La partenza è stata difficile, ma il resto della corsa è andato come speravo. Ho controllato quando dovevo, sapendo che a parità di gomma le Renault e le Racing Point erano più veloci di me. Ero convinto di quello che stavo facendo: sapevo che la macchina sarebbe migliorata verso la fine. Se avessi avuto un giro in più avrei provato ad arrivare 6°, ma va bene così.”

Carlos Sainz continua il suo 2020 sfortunato: il motore Renault ha deciso di andare in fumo prima della partenza, costringendo lo spagnolo a non prendere parte al Gran Premio, per il secondo anno di fila.

“Sono davvero deluso: è il secondo anno di fila che non gareggio in Belgio. Partivo 7°, visto come si è evoluta la gara, avrei potuto portare a casa tanti punti oggi, quindi direi di essere tutt’altro che felice. È il secondo motore che ci dà problemi quest’anno, è dura da accettare. Non ci meritiamo tutta questa sfortuna, da domani ci concentreremo su Monza.”

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: ©McLaren Media Centre

Non ci sono commenti