Kubica nel DTM nel 2020?

17 Settembre 2019 - 7:36
|

Il polacco potrebbe abbandonare definitivamente la Formula 1 dopo il rientro poco fortunato con la Williams di questo 2019




Come di consueto, dopo la pausa estiva, le voci di mercato iniziano ad essere continue e costanti all’interno del paddock. Con i sedili Haas e Racing Point assegnati, per Kubica si prospetta un nuovo saluto (questa volta definitivo) alla Formula 1. I sedili da assegnare sono praticamente esauriti, e in Williams sembra ormai certa la promozione di Nicholas Latifi come pilota titolare. 

Il canadese è attualmente terzo pilota della Williams e dovrebbe fare coppia con Russell il prossimo anno. Nonostante il padre abbia investito oltre 230 milioni di euro nella McLaren, Latifi sembra comunque che entrerà in Formula 1 con la Williams e non con il team di Woking. Questo perchè oltre a tutelare i propri piloti, la McLaren ha lasciato solo al management la decisione sui piloti, indipendentemente dagli investitori. 

Per Kubica, quindi, il suo secondo capitolo di Formula 1 sembra essere arrivato all’epilogo. Dopo otto anni di assenza e un rientro che si potrebbe definire miracoloso, Kubica è comunque riuscito a conquistare un punto iridato in Germanio e non ha assolutamente sfigurato in questo 2019. Adesso, però, lui stesso ha ammesso di lavorare ad altre opzioni in ottica 2020: “Penso di avere una visione chiara su cosa sia o non sia possibile fare, ma soprattutto su cosa vorrei fare io. Non mi sento mai come se avessi fatto abbastanza, perchè so che si può sempre migliorare. Mi piacerebbe rimanere in Formula 1, ma se non sarà così allora posso tranquillamente dire di avere buone opportunità altrove”.

Così sembrano essersi accese per il polacco le sirene del DTM, quella che è la categoria GT più competitiva in assoluto.
Dieter Grass, di Audi, ha commentato: “È presto per commentare la situazione dei nostri piloti ufficiali, ma certamente Kubica sarebbe un pilota molto interessante per il DTM. Per ora ho parlato solo con il suo management, non ho avuto modo di incontrare personalmente Robert”

Anche Jens Marauardt ha detto di aver avuto qualche contatto con Kubica: “La storia tra Robert e la BMW è di vecchia data. Nel corso degli anni siamo sempre rimasti in contatto con lui e credo sia normale. Credo anche che sia normale guardarsi attorno e cercare diverse opzioni, intavolando discussioni che non sono sempre ‘Correrai per noi il prossimo anno?’. Robert troverà certamente un sedile”

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone

Immagine in evidenza: ©Twitter ROKiT Williams Racing
TAG

Non ci sono commenti