F1 Pro Series | David Tonizza è campione del Mondo eSports!

05 Dicembre 2019 - 14:00
|

Il 17enne della Ferrari diventa il campione della F1 Esports Series 2019 davanti a Frederik Rasmussen e Daniel Bereznay. Red Bull eSports vince il campionato dei team.




Ultimo appuntamento dell’anno alla G-Infinity Arena di Londra per la F1 Esports Series. Quest’oggi ci si gioca il campionato piloti ed il campionato costruttori. Le tre tappe saranno Suzuka, Austin ed Interlagos per i nostri piloti. Fortunatamente ho avuto l’opportunità di assistere all’evento facendo parte della stampa. È stata un’esperienza fantastica, la tensione si sente come se fosse un weekend reale, arriveranno delle sorprese più tardi nella settimana.

Torniamo al campionato: David Tonizza (Ferrari Driver Academy) al momento ha 146 punti, 1° davanti a Frederik Rasmussen (Red Bull eSports) a quota 123. Sono ancora contendenti per il Mondiale Jarno Opmeer (Renault Vitality) a 102 punti e Daniel Bereznay (Alfa Romeo eSports) a 93 punti.

Gara 1- Suzuka: l’ultima serata di gara inizia in Giappone, sul circuito di Suzuka, per la prima volta tappa per i piloti eSport. Parte dalla pole position Alvaro Carreton (Williams eSports), seguito da Rasmussen e David Tonizza in terza posizione. Per quanto riguarda gli altri abbiamo Lucas Blakeley (eRacing Point) seguito da Daniel Bereznay. Solo 10° è Jarno Opmeer. La gara parte con la Williams di Carreton in testa, ma passano solo cinque giri prima che Rasmussen lo superi e se ne vada. Arriva il momento dei pit stop, nel quale il danese di Red Bull è riuscito a rientrare davanti al gruppo dei piloti che hanno provato l’undercut. Purtroppo il leader del campionato Tonizza non riesce a rientrare davanti a Blakeley e Patrick Holzmann (Toro Rosso eSports) passato dalle medie alle soft nelle prime fasi di gara.

Rasmussen fugge con un passo eccezionale lasciando il gruppo degli inseguitori capitanato da Blakeley. Tonizza, 5° al momento, sorpassa Alvaro Carreton all’esterno della 130R. Un movimento rischiosissimo da parte del pilota Ferrari, ma che gli vale il 4° posto al traguardo. Vince la gara Rasmussen, seguito da Blakeley al primo podio di carriera e da Patrick Holzmann. Chiudono 6° e 16° Opmeer e Bereznay, il pilota ungherese di Alfa Romeo manda così a monte le sue speranze di titolo.

Gara 2- Austin: seconda gara della serata sul circuito del Texas, ora Rasmussen è solo a 13 lunghezze dall’italiano Tonizza. In pole ad Austin è proprio Rasmussen, davanti a Bereznay ed Enzo Bonito (McLaren Shadow). Parte 4° il leader del campionato. Molti piloti sono partiti con le gomme medie, come Opmeer. Ad ogni modo, il passo di Rasmussen è ben oltre quello dei suoi rivali, Tonizza sente non poco la tensione e prende una penalità di 3 secondi. Ad approfittarne sono Enzo Bonito e Jarno Opmeer, il quale ha montato le gomme morbide nel finale ed ha rimontato fino alla quarta posizione.

La gara quindi finisce con un’altra vittoria di Rasmussen e la vittoria di Red Bull eSports del campionato costruttori. Chiude 2° Enzo Bonito, al primo podio stagionale sulla McLaren, seguito da Brendon Leigh, 3°. Tonizza chiude 6° dopo la penalità. Si va in Brasile con Rasmussen 1° in campionato con 4 punti di vantaggio sul rivale vestito di rosso.

Gara 3- Interlagos: Tonizza per la prima volta in stagione non è in testa al campionato. Il pilota Ferrari ha tutta la pressione su di sé, ma parte al palo ad Interlagos mentre il rivale Rasmussen parte solo 7°. Il pilota danese e prova a cambiare strategia dopo un solo giro, non riuscendo nella sua rimonta. Davanti continua la lotta per la vittoria tra Bereznay e Tonizza. Il 17enne della Ferrari rischia un sorpasso all’esterno di curva 4 all’ultimo giro, non riuscendo nel suo intento. Daniel Bereznay vince così la sua terza gara stagionale davanti a David Tonizza, che diventa campione della F1 eSports Series 2019. Chiude il podio Alvaro Carreton, 4° Sonuc Saltunc (Alfa Romeo eSports), alla fine Frederik Rasmussen chiude solo 10°.


Si chiude così una stagione fenomenale, combattutissima della F1 Esports Series. Nella prossima settimana usciranno le pagelle della stagione pilota per pilota, ringrazio tutti voi lettori di TheLastCorner per aver seguito questa emozionante serie. Ci sentiamo per le pagelle e poi per il Pro Draft del 2020!

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: ©F1 Official Twitter Profile

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: