Locatelli beffa i campioni e conquista la Superpole a Phillip Island

29 Febbraio 2020 - 4:05
|

Il pilota lombardo precede Krummenacher e Mahias al termine delle qualifiche




Non è un mistero che la Yamaha del team Evan Bros voli, soprattutto se affidata alle esperte mani di Andrea Locatelli, capace di guadagnare la prima casella sullo schieramento alla sua prima gara di carriera in Supersport. Nuovo primato di Phillip Island per lui, capace di scendere fino all’1’32.176. Completano la prima fila: Randy Krummenacher (MV Agusta Reparto Corse) e Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing).

Dalla seconda fila scatteranno il francese Jules Cluzel, incappato in una rocambolesca caduta nelle FP3, Raffaele De Rosa con la seconda MV Agusta ed il neoacquisto di casa Puccetti Phillip Ottl. Steven Odendaal (EAB Ten Kate Racing) scatterà settimo, a precedere Isaac Viñales (Kallio Racing), Corentin Perolari e Federico Fuligni con l’ultima MV Agusta, a chiudere la top10. Accanto a lui, in quarta fila: Can Öncü (Turkish Racing Team) e Hannes Soomer (Kallio Racing). Alle loro spalle Manuel Gonzalez (Kawasaki ParkinGO Team) protagonista di una debutto decisamente positivo. La prima Honda è quella di Hikari Okubo (Dynavolt), 15°.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © WorldSBK

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: