Ecco la nuova Panigale V4 R del team Aruba Racing Ducati

12 Febbraio 2020 - 12:42
|

Presentata ad Imola la rossa di Borgo Panigale per il Mondiale 2020




A pochi giorni dal primo round stagionale, in programma il 29 febbraio in Australia; all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola va in scena la presentazione della scuderia di Borgo Panigale (Aruba.it Racing Ducati) che punta in questo 2020 ad interrompere il predominio Kawasaki cercando di portare a casa un titolo Superbike che manca ormai dal lontano 2011, quando a trionfare fu Carlos Checa. A tentare l’impresa sarà la coppia tutta inglese formata dal confermatissimo Chaz Davies e dalla new-entry Scott Redding, presente al via in qualità di campione in carica del BSB.

Ad inaugurare il giro di interviste è stato Stefano Cecconi, Amministratore Delegato di Aruba.it e Team Principal del team Aruba.it Racing Ducati che ai microfoni di Vera Spadini ha parlato della scorsa stagione, sapendo chiaramente cosa non deve ripetersi. “Il nostro 2019 è stato un po’ scioccante. Siamo partiti con le migliori prospettive, pur avendo parecchi dubbi. Avevamo nuovi membri del team ed un debuttante. Scioccante è stato vedere da un lato vincere consecutivamente le prime 11 gare, dall’altra ci aspettavamo di soffrire un po’ meno con Davies e al termine della stagione. Nel 2020 va cambiato il finale”.

Minimi gli stravolgimenti per quel che riguarda la livrea. Grande invece il lavoro e le migliorie su potenza e aerodinamica. “Abbiamo lavorato molto sull’aerodinamica e l’abbiamo alleggerita molto spingendola ai limiti regolamentari. Ovviamente c’è stato tanto lavoro sul motore ed è stato adeguato il cambio al nuovo limitatore, aggiornando la curva di coppia. La ciclistica è completamente nuova, intendo forcellone e sospensione posteriore. I piloti hanno già apprezzato le migliorie nei primi test”. Queste le parole di Gigi Dall’Igna, direttore generale Ducati Corse.

Non è mancato neppure l’intervento di Claudio Domenicali, ad Ducati: “La collaborazione con Aruba sta andando molto bene. Abbiamo due piloti fortissimi, siamo arrivati a comporre un team che ha tanto potenziale. Gli avversari come Jonathan Rea sono davvero forti, ma noi ci siamo preparati tanto per questa stagione, penso che però sia noi, sia i tifosi potranno divertirsi fin dalla prima gara”.

Chaz Davies: “Ho grandi aspettative per questa stagione. L’obiettivo è quello di migliorare ancora e credo che l’esperienza accumulata in tutti questi anni ci aiuterà. Durante l’inverno abbiamo svolto un buon lavoro riscontrando sensazioni positive anche se non sono mai andato alla ricerca del miglior crono. Mi sento molto meglio rispetto a 12 mesi fa, sia fisicamente che come feeling sulla moto”.

Scott Redding: “Sono molto elettrizzato per questa nuova avventura. Sarà importante partire nel migliore dei modi, soprattutto nei primi circuiti che conosco molto bene. Dobbiamo ancora capire il nostro vero potenziale, ma è chiaro che il nostro obiettivo è vincere da subito. Sono molto soddisfatto per ciò che abbiamo fatto nei test. Ringrazio la squadra che ha svolto un lavoro fantastico e mi ha trasmesso molta fiducia. Gli obiettivi comuni saranno il nostro punto di forza”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © WorldSBK

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: