Ecco il nuovo calendario del WorldSBK 2020

19 Giugno 2020 - 15:12
|

Metà dei round si disputeranno nella penisola iberica




Ora è ufficiale: tra poco più di un mese il Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike 2020 potrà ripartire. Dopo accese discussioni FIM, Dorna WSBK, i rappresentanti dei Circuiti e il personale del paddock sono riusciti a stilare un calendario provvisorio per il resto della stagione 2020.

Il secondo round stagionale, sarà come già annunciato il round di Spagna che si svolgerà presso il Circuito di Jerez dal 31 luglio al 2 agosto. Successivamente ci si sposterà in Portogallo, all’Autodromo Internacional do Algarve dal 7 al 9 agosto. La quarta tappa sarà al MotorLand Aragon, dove i piloti disputeranno ben due weekend di gara; dal 28 al 30 agosto e dal 4 al 6 settembre.

La permanenza nella penisola iberica sarà lunga: il Round di Catalogna andrà in scena dal 18 al 20 settembre prima del Round di Francia, ovviamente a Magny-Cours dal 2 al 4 ottobre. In attesa di conferma l’appuntamento in terra Argentina a San Juan Villicum, calendarizzato comunque per il 9-11 ottobre. A chiudere (per adesso) il Campionato sarà l’appuntamento in programma al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” per il Round della Riviera di Rimini dal 6 all’8 novembre. Restano da confermare l’appuntamento a Donington Park, al TT Circuit Assen ed il Round del Qatar al Losail International Circuit.

Non potevano mancare le parole di Gregorio Lavilla, Direttore esecutivo delle Aree Sporting & Organization del WorldSBK, che ha dichiarato: “Il nuovo calendario del WorldSBK 2020 è una notizia estremamente positiva. Abbiamo un calendario; abbiamo un Campionato e ci attende un grande ritorno in pista. Non riesco a ringraziare abbastanza tutti per la collaborazione che hanno dimostrato. È giusto ripartire dalla Spagna dati i problemi che il Paese ha dovuto affrontare nel corso della pandemia. Portimao verrà dopo Jerez e poi a chiudere il mese sarà il MotorLand Aragon: un grande ritorno alla normalità per tutti”.

Ovviamente la FIM ha tenuto a precisare che il ritorno del campionato si terrà inizialmente senza spettatori e con presenze limitate sui circuiti. Inoltre sarà assicurato il rispetto di tutte le norme dei governi locali sul distanziamento sociale.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © WorldSBK

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: