Dominio di Rea nel secondo giorno di test ad Jerez. Occhio a Baz!

29 Novembre 2019 - 20:12
|

Il campione del mondo in carica precede un sorprendente Loris Baz nell'ultima giornata




Inarrestabile Jonathan Rea che nella seconda giornata di test a Jerez abbassa notevolmente il suo miglior riferimento tanto da avvicinare minacciosamente i crono record della MotoGP. Il primo degli altri, staccato di ben 883 millesimi è il francese Loris Baz (Ten Kate Racing – Yamaha). Segue al terzo posto, quarto nella combinata l’inglese Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK), rapido quanto incline all’errore, protagonista infatti di due clamorosi voli.

La competitività di Yamaha è confermata anche dalla velocità di Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Official Team). L’olandese è stato però protagonista di una caduta in curva 1 in seguito ad un problema meccanico. Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati) porta a casa il quinto miglior crono, risultando la miglior Ducati Panigale V4 R. Spazio in top10 anche per: Sykes, Razgatlioglu, Canepa, in pista con la R1 versione 2020, Chaz Davies e la BMW di Eugene Laverty. Sale fino all’undicesimo posto il rientrante Xavi Fores. Alle sue spalle Michele Pirro con la Ducati del Team Barni.

Andrea Locatelli (BARDAHL Evan. Bros WorldSSP Team), chiude con il miglior crono per quel che riguarda la Supersport. Seguono da vicino Phillip Öttl neo acquisto in casa Kawasaki Puccetti Racing e Randy Krummenacher in pista con MV AGUSTA Reparto Corse.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © WorldSBK

Non ci sono commenti