Aston Martin, Westbrook e Tincknell completano la line-up per Le Mans

08 Gennaio 2020 - 14:58
|

I due piloti britannici correranno per l'Aston Martin alla prossima 24 ore di Le Mans, unendosi cosi a Thiim, Sorensen, Lynn e Martin




In attesa del suo ritorno nella massima categoria del mondiale endurance con l’impegno in Hypercar, per la Aston Martin c’è un campionato GTE Pro e una 24 ore di Le Mans da affrontare. Per l’ultima tappa del mondiale, la casa britannica ha annunciato Harry Tincknell e Richard Westbrook per completare la line-up di piloti che correranno con le due Vantage AMR nella classe GTE Pro. Il primo si unirà ad Alex Lynn e Maxime Martin sulla Aston #97 ed ha nel suo palmares una vittoria di classe a Le Mans con la LMP2 nel 2014, oltre che ad un podio nella 24h del 2017 con la Ford GT e diverse vittorie nell’IMSA con la Mazda nella classe DPi.

Anche Richard viene dal programma GT della casa dell’ovale, e farà squadra con i danesi Nichi Thiim e Marco Sorensen sulla Vantage #95 leader nella classifica del WEC. Per lui, oltre a due podi conquistati a Le Mans, si contano anche una vittoria di classe GTLM alla 24h Daytona e alla 12h Sebring nell’IMSA. Oltre alla Ford, l’esperto britannico ha corso anche con i marchi di Porsche (BMS Scuderia Italia) e Corvette.

La Aston Martin correrà anche con una propria vettura nella classe inferiore, la GTE Am. Sulla vecchia Vantage #98, rimane invariata la line-up composta da Paul Dalla Lana, Darren Turner e Ross Gunn, che già disputa il mondiale endurance. Il prossimo appuntamento per i piloti del marchio britannico è ad Austin, quando il 22-23 febbraio il WEC riprende con la Lone Star Le Mans, gara che rimpiazza Interlagos sul calendario.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Aston Martin Racing / Twitter page

Non ci sono commenti