Sguardo al Passato – La storia del Gran Premio d’Europa nel motomondiale

02 Novembre 2020 - 10:25
|
GP Europa 2020

Andiamo a rivivere la breve storia del Gran Premio d'Europa, che fa ritorno nel 2020 nel primo dei due round di Valencia




In questa strana stagione 2020 i doppi appuntamenti sullo stesso circuito a distanza di una settimana l’uno dall’altro hanno caratterizzato il calendario del motomondiale, con diverse denominazioni nei due weekend di gara. L’ultimo di questi si disputerà a Valencia sul circuito del Ricardo Tormo, col primo dei due round rinominato Gran Premio d’Europa che si disputerà nel fine settimana dal 6 all’8 Novembre.

La nominazione “Gran Premio d’Europa” è stata solitamente usata in Formula 1, divenuta come Gran Premio autonomo negli anni ’80 e disputato quasi tutti gli anni in più circuiti, con l’edizione del 2016 a Baku come ultima edizione andata in scena fin qui.

Ma anche il motomondiale ha avuto le sue edizioni del Gran Premio d’Europa prima di quest’anno, tutte disputate in Spagna dal 1991 al 1995. Diamo uno Sguardo al Passato alle vecchie edizioni di questo evento.

La prima edizione del Gran Premio d’Europa nel motomondiale si è disputata nel 1991 sul circuito di Jarama in sostituzione del Gran Premio di Jugoslavia, che venne annullato a causa delle guerre presenti in quel periodo nella zona dei Balcani. A Jarama Loris Capirossi vinse in 125cc, Luca Cadalora si aggiudicò la gara della 250cc e nella 500cc il successo andò a Wayne Rainey, capace di regolare Mick Doohan che lo ha tallonato per tutta la gara.

Nel 1992 il GP d’ Europa cambia ubicazione, passando da Jarama a Barcellona. Sul circuito catalano la storia non cambia in 500cc e in 250cc: nella Top-Class Rainey vince in volata su Doohan, mentre nella categoria di mezzo la vittoria va ancora a Cadalora, dando vita con Loris Reggiani e Max Biaggi ad un podio tutto italiano replicando l’ordine d’arrivo del precedente Gran Premio d’Italia al Mugello. Podio tutto italiano che quel giorno si è visto anche in 125cc, con la vittoria di Ezio Gianola su Gabriele Debbia e Fausto Gresini.

Rainey si ripete anche nel 1993 vincendo ancora davanti a Doohan, incapace di sfruttare a suo vantaggio la pole position, con Kevin Schwantz a completare il podio della classe 500cc. In 250cc Max Biaggi ottiene la sua unica vittoria stagionale dominando dalla pole position, mentre in 125cc vince il giapponese Noboru Ueda in volata su Ralf Waldmann e Akira Saito: i tre tagliano il traguardo separati da soli 85 millesimi!

Nel 1994 il Gran Premio d’Europa fu l’ultima gara della stagione. Luca Cadalora trionfò in 500cc davanti al neo Campione del Mondo Mick Doohan e John Kocinski. In 250cc Max Biaggi con l’Aprilia concluse con un successo la stagione del primo dei suoi quattro mondiali nella categoria di mezzo, formando con Loris Capirossi e Doriano Romboni un altro podio interamente a tinte tricolori, mentre in 125cc la vittoria andò al campione uscente Dirk Raudies.

Il 1995 ha visto l’ultima edizione del GP d’Europa, e come nella stagione precedente è stato disputato a fine campionato. In 500cc la gara fu vinta da Alex Crivillé davanti al giapponese Shin’Ichi Ito, suo compagno di squadra alla Repsol Honda, diventando il primo spagnolo nella storia del motomondiale a vincere sul circuito catalano. Loris Capirossi completò la sua prima stagione in Top-Class con un terzo posto davanti al Campione del Mondo Mick Doohan. In 250cc Max Biaggi completa una trionfale stagione con la vittoria a Barcellona precedendo Tetsuya Harada e Ralf Waldmann con oltre 11 secondi di vantaggio. Nella 125cc la vittoria andò al giapponese Haruchika Aoki, fresco Campione del Mondo, davanti ad Emilio Alzamora e Tomomi Manako.

Dopo 25 anni dall’ultima edizione, il Gran Premio d’Europa torna nel calendario del motomondiale in questo strano 2020, con i campionati di tutte e tre le categorie molto aperti. L’albo d’oro di questa gara vede sorridere noi italiani con ben 8 vittorie in tutte e tre le classi nei cinque anni di storia. Riusciranno i nostri a continuare questa tradizione? Per scoprirlo, parola al Circuito Ricardo Tormo di Valencia!

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © MotoGP / Official Twitter Page

Non ci sono commenti