Yamaha, Viñales: “Le novità di martedì non hanno funzionato”. Rossi: “Giornata difficile, dobbiamo provare”

18 Settembre 2020 - 19:42
|
GP Emilia Romagna e Riviera di Rimini 2020

Le parole dei piloti Yamaha, che al termine del secondo venerdì di Misano nella classifica combinata occupano la quarta posizione con lo spagnolo e la 15° con l'idolo locale




Giornata impegnativa per le Yamaha nel weekend del Gran Premio d’Emilia Romagna. I centauri ufficiali della casa dei tre diapason, dopo una prima gara in agrodolce, hanno lavorato molto su un assetto che è sembrato ottimo nelle prove ed in qualifica, molto meno in gara.

Per questo, la quarta posizione occupata da Maverick Viñales non soddisfa pienamente il pilota spagnolo, nel tentativo di far rendere al meglio sulla sua M1 i dati raccolti nella giornata di test: “Il feeling sul giro secco è buono – ha dichiarato Top Gunma l’unico problema è che tutto ciò che abbiamo provato martedì non funziona durante il weekend di gara, perché il feeling e il livello di grip sono cambiati”.

Lo spagnolo, rispetto a 7 giorni fa, guarda alla gara con molta più cautela: “Dobbiamo mettere a punto queste condizioni in preparazione della gara, e dobbiamo cercare di capire come possiamo essere più veloci. Quindi, siamo tornati alla nostra moto standard con cui abbiamo gareggiato domenica scorsa. Abbiamo perso un po’ di tempo a causa di tutto questo. Dobbiamo continuare a lavorare per scoprire come avere più grip durante la gara“.

Anche Valentino Rossi non può gioire, perché guardando la classifica è fuori dalla Top10 (15°) e sta incontrando maggiori difficoltà rispetto alla settimana scorsa: “È stata una prima giornata difficile“, ha detto Il Dottore. “Abbiamo provato qualcosa di diverso sulla moto. Al mattino non ho fatto un giro con gomme nuove, l’ho fatto oggi pomeriggio. Purtroppo sono fuori dalla top 10, anche se sono migliorato nel mio tempo sul giro del venerdì della scorsa settimana, perché tutti sono molto più forti e più veloci, come ci aspettavamo. Quindi, dobbiamo lavorare per aumentare il nostro livello. Dobbiamo provare qualcos’altro per migliorare il nostro ritmo. Lavoreremo sulla moto. Non abbiamo ancora trovato il giusto equilibrio, ma continueremo a lavorare e riproveremo domani mattina“.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © yamaha-racing.com

Non ci sono commenti