Moto2 | Brad Binder resiste a Martin e vince a Phillip Island

27 Ottobre 2019 - 4:26
|
GP Australia 2019

Doppietta KTM in Moto2, con il sudafricano che tiene aperto il mondiale. Luthi sul podio davanti a Navarro, solo 8° Alex Marquez




Brad Binder torna alla vittoria in Moto2 andando a vincere il Gran Premio d’Australia a Phillip Island, replicando il successo ottenuto l’anno scorso. Per Binder questa di oggi è la terza vittoria stagionale, alla 50° gara in carriera in Moto2, arrivata dopo essere stato in testa dal primo all’ultimo giro, con il suo compagno di squadra Jorge Martin che nella prima metà di corsa lo ha seguito come un’ombra dando anche l’impressione di poterlo impensierire per la vittoria, prima dello strappo dato dal sudafricano negli ultimi giri di gara che lo hanno portato poi a vincere con quasi due secondi di vantaggio su Martin, che con il secondo posto migliora il suo miglior risultato in carriera ottenuto settimana scorsa a Motegi regalando alla KTM la prima doppietta stagionale.

Thomas Luthi completa il podio in terza posizione, risultato d’oro per lui che insieme a Binder tiene il Mondiale ancora aperto accorciando il suo distacco sul leader Alex Marquez, autore di una gara molto difficile e anonima conclusa in ottava posizione regolando Stefano Manzi e Tetsuta Nagashima dopo una bagarre durata diversi giri.

Quarto posto per Jorge Navarro, bravo negli ultimi giri a resistere al recupero di Lorenzo Baldassarri autore di una rimonta incredibile che lo ha portato dalla 18° alla quinta posizione finale. Remy Gardner chiude la sua gara di casa al sesto posto davanti a Iker Lecuona, protagonista in negativo al primo giro propiziando la caduta alla curva 4 che ha eliminato in un colpo solo Luca Marini e Marco Bezzecchi, entrambi incolpevoli nell’incidente con lo spagnolo che per questa manovra ha dovuto scontare poi un Long lap penalty.

Nicolò Bulega taglia il traguardo in 12° posizione, con Fabio Di Giannantonio che dopo aver evitato di rimanere coinvolto nella caduta di Marini e Bezzecchi è riuscito a rimontare raggiungendo la zona punti con la 14° posizione finale. Fuori dai punti i due piloti dell’Italtrans Enea Bastianini e Andrea Locatelli, rispettivamente in 17° e 18° posizione davanti ad Augusto Fernandez che ha chiuso solamente in 19° posizione e che ormai è fuori dai giochi per il Mondiale, mentre Mattia Pasini si è ritirato dopo pochi giri.

Alex Marquez adesso conduce la classifica con 242 punti, con 28 punti di vantaggio su Luthi, 33 su Brad Binder e 43 su Navarro: il Mondiale è ancora apertissimo.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © motogp.com

Non ci sono commenti