ULTIM’ORA: Fernando Alonso torna alla Indy500 con McLaren

25 Febbraio 2020 - 20:14
|

Fernando Alonso trova l'accordo con McLaren per il suo terzo tentativo alla Indianapolis 500 e all'assalto della Tripla Corona




L’annuncio che tutti aspettavano ha finalmente visto la luce. Fernando Alonso tornerà alla 500 Miglia di Indianapolis a bordo di un McLaren-Chevrolet.

Il pilota spagnolo che, proprio durante i giorni della sua prima partecipazione alla Dakar, aveva interrotto la sua collaborazione con il team di Woking, si riunisce allo stesso per prendere parte alla 104esima edizione della grande classe della IndyCar.

Dopo un 2019 sfortunato per l’iberico, il quale non riuscì nemmeno a qualificarsi alla gara, chiudendo 34° la sessione di qualifica, si cimenterà nel 2020 per la terza volta nel week-end più importante del panorama a ruote scoperte americano.

Sia per Alonso che per McLaren si tratterà di una sorta di rivincita, proprio dopo aver fallito l’accesso la passata stagione. Il maggior know-how che il team accumulerà nel corso delle prime gare (visto che McLaren sarà il nuovo team di questa stagione) porterà sicuramente maggiore competitività rispetto a un anno fa.

Quella della McLaren, ex Schmidt Peterson Motorsport, era l’unica alternativa per il due volte campione F1 di poter tentare la conquista della tripla corona. Dopo la porta sbattuta in faccia da Honda, per un posto nel team Andretti, le uniche alternative per l’asturiano sarebbero state McLaren e Penske.

Il capo del team campione in carica, nonché titolare della serie, aveva negato un possibile approdo dello stesso pilota tra le sue fila. Alonso vestirà quindi di papaya per la terza volta a Indianapolis, tentando per la seconda volta consecutiva l’accesso con motore Chevrolet.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © McLaren Indy Twitter

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: