Dixon fa 50 vincendo Gara 1 Gateway, Sato 2° e O’Ward 3°

30 Agosto 2020 - 0:40
|

Scott Dixon e Chip Ganassi perfetti a Gateway. Il neozelandese vince Gara 1 e conquista il 50° successo in IndyCar difendendosi dagli attacchi di un veloce Takuma Sato. 3° O'Ward, solo 11° Newgarden. Domani Gara 2, live su DAZN dalle 21:30.




La stagione 2020 dell’NTT IndyCar Series si sposta a Gateway per il terzo double header della stagione a soli pochi giorni di distanza dalla vittoria di Takuma Sato ad Indianapolis. E’ l’infallibile binomio Dixon – Chip Ganassi a conquistare il successo della Bommarito 500, al termine di una gara incentrata su strategie e previsioni meteo.

Il neozelandese – cinque volte Campione IndyCar – raggiunge in questo modo quota 50 vittorie nella massima serie americana a ruote scoperte, avvicinandosi sempre più a Mario Andretti, secondo nella statistica “All Time” con 52 successi. Ancora lontano A.J. Foyt, primo in classifica con 67 vittorie conquistate negli anni d’oro della serie.

Scott Dixon ha completato il 200° ed ultimo giro di gara con 0.140″ di margine su Takuma Sato, dimostratosi veloce e concreto nel gestire una strategia diversa ma comunque efficace. Se Dixon ha effettuato l’ultima sosta nel giro 162 – momento in cui i meccanici Chip Ganassi si sono resi protagonisti di un Pit-Stop formidabile permettendo al neozelandese di passare Pato O’Ward, in quel momento leader della gara – gli strateghi di Rahal Letterman Lanigan Racing hanno optato per un penultimo stint più lungo, tant’è che Sato è rientrato in Pit Road al passaggio 175 (da notificare un lieve ritardo nell’avvitamento dello pneumatico posteriore destro), ben 13 tornate più tardi di Dixon.

Rientrato in pista al 3° posto, il giapponese ha sferrato uno straordinario attacco ad O’Ward, superato con coraggio e tenacia all’esterno di curva 1-2. Takuma Sato ha successivamente guadagnato terreno su Dixon, avvicinandosi agli scarichi della Dallara Honda #9 ad 11 giri dalla bandiera a scacchi. I due, tuttavia, non hanno mai ingaggiato battaglie fisiche, giungendo sul traguardo senza ulteriori sorprese.

A chiudere la zona podio troviamo Pato O’Ward sulla Dallara Chevrolet #5 dell’Arrow McLaren SP, in forma dalla bandiera verde alla chiusura della 250 miglia. Un vero peccato che il finale di gara non si sia rivelato all’altezza degli stint precedenti, soprattutto considerando il passo dimostrato nelle miglia percorse al comando della gara.

Ottimo 4° posto per Colton Herta, partito 10° ed arrivato sul traguardo davanti allo svedese Marcus Ericsson. Rimonta che premia anche Rinus VeeKay, da 14° a 6°, e Tony Kanaan, partito 21° e giunto 9°.

Primo appuntamento a Gateway deludente per il Team Penske: Newgarden, primo inseguitore di Dixon in classifica piloti, chiude 11° ed il gap dal leader del campionato sale a 117 punti. Will Power, Pole-Man della Bommarito 500, comanda la gara per un buon numero di giri ma la Caution chiamata dalla Direzione Gara al giro 109 (causa rischio pioggia) lo relega al di fuori della Top10. Simon Pagenaud, invece, viene coinvolto in un grande incidente ad inizio gara ed espone la bandiera bianca al termine del 57° passaggio.

Non va assolutamente meglio ad Andretti Autosport. Poco prima della bandiera verde Oliver Askew dà inizio ad un tamponamento a catena che determina un micidiale effetto domino. Ne escono con le “ossa rotte” proprio Alexander Rossi, Marco Andretti e Zach Veach, tre alfieri di una squadra sicuramente in difficoltà in questo particolare 2020. Per fortuna ci sono il già citato Herta, 4°, e Ryan Hunter-Reay, 7°, a salvare lo squadrone Andretti da una gara inizialmente a dir poco frustrante.

RISULTATI UFFICIALI 2020 BOMMARITO 500 Race 1

Non è finita qui perché lo short-track di Gateway ospiterà il secondo ed ultimo round della Bommarito 500. Appuntamento con Gara 2 quest’oggi, domenica 30 agosto, alle ore 21:30 in diretta su DAZN.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © NTT IndyCar Series / Twitter Page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: