IMSA, Acura e Penske si separano a fine anno

21 Luglio 2020 - 17:39
|

A fine stagione si interromperà il rapporto durato tre anni tra il marchio nordamericano di Honda e il team di Roger Penske




Acura Motorsports ha comunicato dopo il Grand Prix di Sebring che a fine stagione interromperà il rapporto con il team Penske. Il rapporto con la squadra di Roger è iniziata nel 2017 per schierare nell’IMSA due Acura ARX-05 nella classe DPi. Le macchine hanno fatto il loro debutto nella 24 ore di Daytona dell’anno successivo, raccogliendo come risultato un nono e un decimo posto. Da allora, le auto del marchio nordamericano di Honda hanno raccolto 4 vittorie (Mid-Ohio 2018-2019, Belle Isle 2019, Laguna Seca 2019), con le ultime tre firmate da Dane Cameron e Juan Pablo Montoya che poi hanno vinto il campionato IMSA 2019.

“A nome di tutta l’Acura e della Honda Perfomance Development, ringraziamo il Team Penske per il loro incredibile lavoro e per i grandi risultati raggiunti con la ARX-05.”, ha dichiarato Ted Klaus (boss HPD). “Il successo che abbiamo raggiunto insieme durante questi anni ci rende più motivati nel vincere di più, difendere il titolo di campioni e concludere questa partnership più in alto possibile”. Al momento Acura Motorsports non ha comunicato nessun dettaglio sul suo programma DPi per il 2021, mentre Penske secondo le voci potrebbe accordarsi con Porsche in vista dell’approdo delle LMDh.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © HPD-North American Motorsport / Twitter page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: