F2 Gp Baku | Vips vince la Feature Race davanti alle Prema di Piastri e Shwartzman

Gara caotica al via, il leader del mondiale Zhou solo tredicesimo al traguardo

Grande vittoria in questa gara conclusiva del week end di Baku per Juri Vips che con la sua Hitech Gran Prix ha controllato senza troppi problemi la gara. Il momento saliente per la gara del pilota estone è stata sicuramente la partenza, dove è riuscito a superare il suo compagno di scuderia Lawson che partiva dalla pole position. Si è anche ritrovato dietro a Piastri dopo il pit, in cui il pilota australiano, fermandosi un giro dopo Vips, è riuscito a scavalcarlo, ma avendo gomme fredde non ha potuto resistere per molto davanti al pilota della Hitech. Oscar Piastri che comunque può essere soddisfatto della sua prestazione, partiva terzo, ha concluso al secondo posto recuperando ben 18 punti su Zhou, che conclude tredicesimo una gara veramente anonima, portandosi a solamente 5 lunghezze dal pilota cinese in classifica finale. Chiude il podio l’altro pilota Prema, Robert Shwartzman, che conclude finalmente un ottimo week end in questo 2021, risalendo in maniera eccellente dalla decima casella in griglia fino al podio. Dopo il pit si era ritrovato a circa 7 secondi da Piastri che aveva una penalità di 5 secondi a causa di unsafe release, ma il pilota russo non ha avuto il passo per chiudere il gap con il compagno, rendendo così ininfluente la penalità di Piastri ai fini del risultato. Ai piedi del podio troviamo Drugovich, che precede Boschung, che continua a mostrarsi molto costante, e Lawson, che dopo essere stato passato allo start da Vips, in uscita di curva 1 stringe troppo verso il muro Theo Pourchaire, manovra che gli costa 10 secondi di penalità, che sconta durante il pit stop, ma che gli compromette la gara. Dietro Lawson, in settima posizione, troviamo Daruvala che precede Ticktum, che ha avuto di gran lunga la gara più travagliata: nelle fasi iniziali del primo giro causa un incidente con Pourchaire e Armstrong, che si ritireranno e che gli costa 10 secondi di penalità e lo costringe a rientrare per cambiare il muso. Essendo il primo giro però non smarca la seconda mescola, quindi al giro 22 si ferma al pit, sconta i 10 secondi di penalità, monta le gomme morbide, esce undicesimo e come una furia risale fino all’ ottavo posto, portandosi a casa anche i due punti del giro veloce.

Chiudono la zona punti Lundgaard e Zendeli, che guadagna un punto grazie alla penalità data a Beckmann per una manovra simile a quella di Lawson. Per quanto riguarda i piloti italiani è stata una gara veramente da dimenticare: Nannini a causa di un problema nelle fasi di partenza neanche riesce a prendere parte alla corsa, Deledda finisce ultimo e facendosi notare solo per aver ignorato in maniera incomprensibile le bandiere blu ostacolando sicuramente Vips e forse in parte anche Piastri, manovra che gli costa anche un drive through.

Immagine in evidenza: ©Hitech GP Twitter Page

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone

Autore

Andrea Perlasca
Studente di Filosofia appassionato di motori, specialmente delle 4 ruote e dell'eSport.

Lascia un commento! on "F2 Gp Baku | Vips vince la Feature Race davanti alle Prema di Piastri e Shwartzman"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*