FP2 Monza | Hamilton e Bottas davanti a tutti con un super passo, problemi Ferrari

Verstappen insegue a circa 3 decimi sul passo per la Sprint di oggi pomeriggio, Sainz a muro all'Ascari, problemi nel finale per Leclerc

Per la seconda volta in questo mondiale ci troviamo a commentare una sessione di FP2 particolare in cui tutti i team provano il passo gara per la Sprint Qualifying e per la gara, rendendo difficili anche le valutazioni sui potenziali delle vetture considerando che non sappiamo i carichi di benzina. Detto ciò, in testa alla sessione troviamo Lewis Hamilton con un 1.23.246, che precede di 222 millesimi il compagno Bottas. Entrambi i Mercedes hanno provato nella prima parte di sessione una simulazione di passo gara a pieno carico, in particolare Bottas ha provato le Hard come hanno fatto pochi altri, tra cui il duo della Aston Martin che alla fine chiude la sessione in diciassettesima posizione con Stroll e subito dietro Vettel, che considerando i tempi fatti non hanno probabilmente provato simulazioni per la Sprint. Dietro alle due Mercedes troviamo le due Red Bull di Verstappen (+0.416) e Perez (+0.671), che si sono concentrate entrambe sul passo per la Sprint di oggi pomeriggio, ma che hanno mostrato una carenza di passo, in particolare con Verstappen che girava circa 3 decimi al giro più lento di Hamilton quando l’inglese ha provato anche lui la simulazione per oggi pomeriggio. Non male le Ferrari che si sono concentrate soprattutto sulla preparazione della gara, girando con Charles sull’ 1:24 alto, come Norris a parità di gomma (Media). Ma se Ferrari può sorridere da questo punto di vista, tuttavia si ritrova con Sainz che ha sbattuto contro il muro all’Ascari a circa 30 minuti dal termine causando anche una bandiera rossa di circa 10 minuti, e Leclerc che negli ultimi minuti della sessione è dovuto rientrare ai box dopo aver comunicato ai box che non ne poteva parlare via radio dei problemi. Bisognerà prestare attenzione agli sviluppi nelle prossime ore per capire se entrambe le vetture potranno essere sistemate senza penalità o se i problemi saranno particolarmente seri.

A proposito di case italiane, una menzione d’onore merita l’Alfa Romeo, che sicuramente era particolarmente scarica di benzina rispetto agli altri, ma che comunque chiude la sessione con Kubica in sesta posizione e Giovinazzi in settima. Oltre a Ferrari e McLaren un’altra scuderia che si candida ad avere un buon week end è l’Alpine, che chiude in quinta posizione con Ocon e in ottava con Alonso, mostrando anche un buon passo gara e potrebbe rivelarsi una piacevole sorpresa.

Immagine in evidenza: ©Mercedes AMG Petronas F1 Team Twitter Page

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone

Autore

Andrea Perlasca
Studente di Filosofia appassionato di motori, specialmente delle 4 ruote e dell'eSport.

Lascia un commento! on "FP2 Monza | Hamilton e Bottas davanti a tutti con un super passo, problemi Ferrari"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*