Test Valencia, Day 2 | Robin Frijns davanti a tutti

16 Ottobre 2019 - 22:25
|

L'olandese precede Gunther mentre De Vries e Lotterer sono finiti a muro. Nel pomeriggio si è svolta una simulazione di gara vinta da Vandoorne




La seconda giornata di test collettivi di Formula E a Valencia si è conclusa come ieri sotto il segno della Virgin Racing, che anche nel secondo giorno piazza un suo pilota in testa alla classifica. Oggi il più veloce è stato Robin Frijns, capace di migliorare il tempo fatto segnare da Bird nella giornata di ieri aggiornando il miglior tempo di questi test con il suo 1:15.377 messo a segno in mattinata, due decimi meglio del tempo di ieri del suo compagno di squadra.

Il pilota olandese è stato molto competitivo oggi riuscendo a precedere Maximilian Gunther, che si conferma ancora a proprio agio sulla sua nuova BMW e capace anche oggi di posizionarsi in seconda posizione precedendo il suo compagno di squadra Alexander Sims per soli 3 millesimi; Sims ha migliorato sensibilmente la propria prestazione rispetto a ieri, posizionandosi in terza posizione davanti ad Oliver Rowland, quarto con la Nissan e distante di solo un decimo dal secondo posto di Gunther. Positivo anche oggi Nico Muller, il migliore tra i rookie piazzandosi in quinta posizione pagando un ritardo di due decimi; in casa Dragon è convincente anche la prestazione dell’altro rookie presente in squadra Brendon Hartley, che nel combinato della giornata è in settima posizione a meno di un decimo di distacco dal suo compagno di squadra. La sessione mattutina ha visto altre vittime alla chicane presente sul rettilineo principale, con Nyck De Vries ed André Lotterer che sono andati a sbattere all’ingresso di essa danneggiando la sospensione anteriore destra.

Nel pomeriggio è andata in scena una simulazione di gara in cui i team hanno potuto testare alcune variabili che negli e-Prix risulteranno poi fondamentali, come ad esempio l’attivazione dell’Attack Mode in gara, con Stoffel Vandoorne che ha tagliato per primo il traguardo in questa simulazione di gara, in cui solamente André Lotterer non ha preso parte.

Al termine della simulazione i test sono proseguiti nella normalità, con Antonio Felix Da Costa capace di realizzare il miglior tempo della sessione in 1:15.557, che lo pone al sesto posto nella classifica combinata della giornata. Giornata molto positiva per James Calado, capace di emergere dalle difficoltà di ieri riuscendo anche a migliorare il tempo fatto in mattinata dal suo compagno di squadra della Jaguar Mitch Evans per 16 millesimi: Calado è stato secondo al pomeriggio a un decimo da Da Costa e ottavo nella classifica combinata davanti proprio ad Evans e a Lucas Di Grassi, decimo nella combinata a tre decimi da Frijns. Nella classifica combinata ben 21 piloti sono raccolti in un secondo, a confermare la solita competitività ed equilibrio della serie. Domani il circus della Formula E riposa per poi tornare in pista venerdì per l’ultima giornata di questi test collettivi.

© FIA Formula E / Official Twitter Page
© FIA Formula E / Official Twitter Page

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © www.fiaformulae.com

Non ci sono commenti