Mick Schumacher vince la Feature Race di Formula 2 a Monza!

05 Settembre 2020 - 18:17
|
GP Italia 2020

Prima vittoria stagionale per il tedesco davanti a Ghiotto e Lundgaard. Ilott butta la via la vittoria per un problema ai box e chiude solamente sesto




Mick Schumacher vince a Monza! Il pilota tedesco della Prema si è aggiudicato la Feature Race di Formula 2 sul circuito brianzolo dopo un’ottima gara, caratterizzata da un super scatto al via che lo ha portato dal settimo al secondo posto. A ciò ha fatto seguito un’ottimo ritmo che lo ha portato con molta tranquillità in testa dopo il valzer dei pit-stop, grazie anche all’errore fatto da Callum Ilott al momento del cambio gomme, con l’inglese che ha fatto spegnere la propria vettura nel ripartire dopo il pit-stop perdendo tantissimo tempo, buttando via ogni chance di vittoria.

Per Schumacher quella di oggi è la prima affermazione stagionale e in una Feature Race, dopo la vittoria arrivata l’anno scorso nella Sprint Race in Ungheria, che lo rende anche il decimo vincitore diverso in questo fin qui incredibile campionato di Formula 2.

Sul podio insieme al tedesco sono saliti Luca Ghiotto e Christian Lundgaard, entrambi tornati al top dopo delle gare molto difficili. I due hanno effettuato il pit-stop in momenti diversi, con Ghiotto che si è fermato ben quattro giri dopo Lundgaard costruendosi così l’opportunità di superarlo in pista con gomme più fresche: il sorpasso è puntualmente arrivato a due giri dalla fine con una bella mossa di Ghiotto all’interno della prima curva sul danese della ART Grand Prix che nulla ha potuto.

Quarto posto per Yuki Tsunoda, protagonista di una bagarre serrata con gli stessi Ghiotto e Lundgaard a inizio gara (non senza prendersi rischi) prima della sosta. Bellissima rimonta per Guanyu Zhou, capace di rimontare fino al quinto posto dopo esser partito dalle retrovie chiudendo davanti ad Ilott, che ha comandato la gara davanti a Schumacher prima di fare quel pasticcio ai box; Ilott è riuscito poi a risalire sfruttando troppo le gomme dure, trovandosi in difficoltà e chiudendo al sesto posto in volata su Dan Ticktum, settimo al traguardo.

Ottavo posto per Louis Deletraz, che guadagna così la partenza dalla pole position per la gara di domani davanti a Robert Shwartzman, nono dopo la pessima qualifica di ieri. Jehan Daruvala completa la zona punti in decima posizione.

Gara da dimenticare per Nikita Mazepin, grande protagonista a Spa-Francorchamps ma sfortunatissimo oggi: coinvolto nella bagarre con Roy Nissany, al 10° giro è stato spinto fuori dall’israeliano in uscita dalla Prima Variante, con Mazepin costretto ad andare sulla ghiaia perdendo tanto tempo. Successivamente è stato costretto a fare un reset sulla propria vettura, procedendo lentamente per alcuni istanti, e un pit-stop molto lento è stata la ciliegina sulla torta sulla sua gara, conclusa con il ritiro a sei giri dal termine.

Dopo questa gara il campionato diventa ancora più incerto. Shwartzman rimane in testa con 134 punti ma, nonostante la pessima gara, viene raggiunto da Ilott a 134 punti, mentre Schumacher si avvicina a tre punti di distacco a quota 131, davanti a Tsunoda a 123: quattro piloti racchiusi in 11 punti! Raramente si è visto un campionato così equilibrato. Più staccati Zhou a 102 punti e Mazepin fermo a 101.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Formula 2 / Official Twitter Page

Non ci sono commenti