Red Bull, Verstappen: “Asfalto molto scivoloso”; Albon: “Difficile capire dove siamo”

23 Ottobre 2020 - 20:53
|
GP Portogallo 2020

Max si conferma principale avversario della Mercedes, Alex chiude la top 10 dopo le libere del venerdì a Portimao




La Formula 1 arriva in Portogallo per un’altra prima assoluta. Dopo il Mugello, debutta anche Portimao in un venerdì caratterizzato dal freddo e dall’incessante vento che ha condizionato i risultati delle libere. Per la Red Bull, Max Verstappen si conferma primo inseguitore della Mercedes, piazzandosi in seconda posizione con 1:18.535. Più lontano per ora Alexander Albon, 10° con un 1:19:643.

Max Verstappen: “Non è stato facile oggi, il nuovo asfalto pare molto scivoloso con una sola linea da seguire con tanto grip. Il vento è pure aumentato nel pomeriggio ma nel complesso abbiamo migliorato la macchina dalla FP1 alla FP2. Proveremo comunque a migliorarci, ci sono alcune cose che possiamo fare meglio. E’ stato interessante provare i nuovi compound Pirelli, entrambi sembrano comportarsi bene. Non sappiamo se possiamo lottare con la Mercedes questo week-end: sembrano molto veloci, ma mai dire mai. Vediamo dove saremo domani”.

Alexander Albon: “Il circuito è divertente ma sembrava quasi una pista di ghiaccio con mancanza di grip e un vento in crescendo. Con la pista che non si è gommata mi sono sentito meglio in FP1 che in FP2, ma di sicuro è una nuova sfida molto interessante. Affrontare un’altra sessione di libere domani farà migliorare molto il tracciato in vista delle qualifiche. E’ difficile sapere dove siamo, la differenza tra i team è errata per via delle condizioni in continuo cambiamento. Sapremo di meglio domani”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Rudy Carezzevoli/Getty Images (Red Bull Content Pool)

Non ci sono commenti