Qualifica a due facce per la Red Bull

01 Agosto 2020 - 18:30
|
GP Gran Bretagna 2020

Umori contrastanti nel box Red Bull dopo le qualifiche del GP di Gran Bretagna




Dopo un venerdì di speranza, la Red Bull torna con i piedi per terra. Le prove libere infatti avevano dato l’illusione che la squadra dei tori potesse impensierire più da vicino la Mercedes. Invece al termine delle qualifiche il team austriaco si ritrova a più di un secondo dalle Frecce d’Argento con Max Verstappen, ancora peggio è andata ad Alexander Albon, fuori in Q2. Queste le parole dei due piloti:

MAX VERSTAPPEN (P3, 1.25.325): “In generale direi che abbiamo avuto una buona sessione di qualifica e che abbiamo espresso tutto il potenziale della macchina. Sono contento del mio ultimo giro in Q3 ma la Mercedes è semplicemente troppo veloce, come abbiamo visto nelle ultime gare. La terza posizione è comunque un buon punto di partenza, dovremo partire bene e mantenere la pressione alta sui nostri avversari. Oggi il vento è stato un fattore importante perché queste macchine sono estremamente sensibili ma comunque abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti rispetto a ieri e non c’era molto altro che potessimo fare oggi. Domani proveremo a fare tanti punti, il terzo posto è l’obiettivo minimo ma ovviamente spero di riuscire a fare qualcosa in più”.

ALEXANDER ALBON (P12, 1.26.545): “Ieri sembravamo molto più a posto rispetto ad oggi ma comunque il weekend non è ancora finito e possiamo recuperare. Aver saltato gran parte delle FP3 non mi ha aiutato e oggi ho fatto tanta fatica a trovare velocità in qualifica, anche a causa del vento. In Q2 poi eravamo tutti molto vicini e alla fine mi sono ritrovato fuori. Ormai è andata così ma la cosa positiva è che possiamo partire con le gomme che vogliamo e così provare una strategia diversa che possa portarci a raccogliere tanti punti domani”.

CHRISTIAN HORNER, Team Principal: “Mentirei se dicessi che non è stato frustrante vedere il distacco che ci separa dalla Mercedes. Questa è una pista che esalta le qualità della loro macchina , sono incredibilmente veloci ma dobbiamo continuare a migliorare e mettergli pressione. Oggi il vento ha dato problemi a entrambi i nostri piloti: Alex ha pagato il tempo perso nelle FP3 rimanendo fuori dalla Q3, Max ha fatto un grande lavoro ottenendo una terza posizione che qui è il nostro risultato migliore in qualifica dal 2016. Il nostro passo gara è sembrato migliore rispetto al giro secco quindi speriamo di fare una bella gara domani e ottenere il massimo bottino di punti possibile con entrambe le macchine”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Aston Martin Red Bull Racing, Twitter account.

Non ci sono commenti