FP2 GP Austria: ancora Hamilton al comando, sorprende Racing Point

03 Luglio 2020 - 16:50
|
GP Austria 2020

La Mercedes ripete l'1-2 anche nel pomeriggio austriaco, ottimo 3° per Perez. Ferrari e Red Bull in grande difficoltà




Se quello che era uscito dalle FP1 del GP Austria aveva fatto pensato a qualche nascondino, la seconda sessione di libere da Spielberg potrebbe averci dato un’immagine nuova per il week-end di gara. Non cambia la testa della classifica, con Lewis Hamilton che si riconferma al top con un 1:04.304 e Valtteri Bottas che lo segue a 197 millesimi. Ottima giornata per la Mercedes, che conduce sia nella simulazione qualifica che in quella sul passo gara, anche se siamo solo al primo venerdì della stagione.

Dopo le due W11 troviamo… la Racing Point. Sergio Perez è in terza posizione a 641 millesimi di distacco, ma ha mostrato un passo gara davvero notevole che potrebbe far pensare a molto di più che un semplice piazzamento a punti. Buona prova anche per Daniel Ricciardo e Lando Norris, che portano la Renault e la McLaren in quinta e sesta posizione, precedendo l’altra “Mercedes rosa” di Lance Stroll, 7° in questa FP2.

Dall’altra parte, Ferrari e Red Bull paiono i team più in difficoltà dopo queste prove libere. Il Cavallino fatica ad andare sul passo gara, e prende molti decimi dalla Mercedes sia con Sebastian Vettel (5°, +0.657) che con Charles Leclerc (9°, +0.994). Anche il team austriaco non sorride, e non solo per il 9° e 13° posto di Max Verstappen e Alexander Albon. Se il passo gara sembrava ok, la RB16 pare non molto stabile, con i due piloti che si sono resi protagonisti di diversi testacoda, lunghi e correzioni. Insomma, non un buon inizio per le due squadre chiamate a sfidare la Mercedes.

La top 10 viene chiusa da un buon Carlos Sainz che precede Esteban Ocon. Alfa Romeo in chiaroscuro: Antonio Giovinazzi conclude con il 14° tempo, Kimi Raikkonen va a girarsi e chiude in penultima posizione, in mezzo alle due Williams di George Russell e Nicholas Latifi. Testacoda in questa sessione anche per il canadese della Williams e per Daniil Kvyat, 12° con l’Alpha Tauri.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Mercedes-AMG F1 / Twitter page

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: