FP Analysis, Hockenheim | Ferrari bene con queste temperature, ma il meteo è destinato a cambiare

26 Luglio 2019 - 17:17
|
GP Germania




Eccoci con l’undicesimo appuntamento della stagione 2019 del mondiale di Formula 1. Siamo a Hockenheim per il penultimo evento prima della pausa estiva, che inizierà tra una decina di giorni dopo il Gran Premio d’Ungheria. Sul tracciato tedesco, così come in gran parte d’Europa si è abbattuto un caldo a dir poco esagerato, con temperature che sfiorano i 40°C. Condizioni ideali a dire il vero per gli avversari della Mercedes, visto che il team della Stella soffre con il gran caldo, ma la Dea bendata sembra vederci benissimo, e infatti a partire da domani è previsto un deciso abbassamento delle temperature, con alte probabilità di pioggia per il resto del weekend, andando di fatto a favorire nuovamente la scuderia campione del mondo in carica. Ma prima di fasciarci la testa, andiamo a vedere cosa ci ha detto questo venerdì di Hockenheim, partendo come sempre dalle scelte di Pirelli per questo weekend: la casa italiana ha portato C2 (Hard), C3 (Medie) e C4 (Soft).
Come detto, la Ferrari sembra andare bene in queste condizioni, e Leclerc e Vettel sono stati i più veloci nella simulazione di qualifica, con il monegasco davanti a tutti con il tempo di 1:13.449, staccando di un decimo il compagno di squadra. Anche nella simulazione passo gara la Rossa è stata abbastanza competitiva, soprattutto con le gomme Soft montate sulla vettura di Vettel, che a parità di mescola è sembrato molto più a suo agio rispetto alle Mercedes. Hamilton è sembrato veloce invece con le Medie, mentre con le Hard Bottas e Leclerc si sono equivalsi (potete vedere tutto sulla nostra tabella in fondo all’articolo). La sensazione è che il degrado delle Pirelli sia molto elevato, e dopo qualche giro i tempi si alzano costantemente, ma ripetiamo, queste condizioni non saranno quelle del prosieguo del weekend, quindi tutti questi dati vanno assolutamente presi con le pinze, ancora di più rispetto a un qualsiasi venerdì.

© motorsportitalia.net (clicca sull’immagine per ingrandire)

Iscriviti al nostro Canale Telegram per ricevere tutti i nostri articoli sul tuo smartphone



Immagine in evidenza: © Scuderia Ferrari Media Centre

Non ci sono commenti